Prima Pagina>Enogastronomia>Tartufo d’Alba, via alla raccolta con ‘Capodanno’ in Langa
Enogastronomia

Tartufo d’Alba, via alla raccolta con ‘Capodanno’ in Langa

 Prima notte per la ricerca del Tartufo bianco d’Alba sulle colline di Langa. La cerca, come prevede la legge della Regione Piemonte, è partita alla mezzanotte tra il 20 e il 21 settembre, festeggiata col ‘Capodanno del tartufo’ sulle colline di Castino. Dieci trifulau (i cercatori) e i loro cani sono partiti da Pavaglione di San Bovo, luogo fenogliani della ‘Malora,’ avventurandosi nei boschi alla ricerca del prezioso Tuber Magnatum Pico.

Il ‘Tuber Primae Noctis’ è stato ideato da Ente Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, Centro Nazionale Studi Tartufo, in collaborazione con il Consorzio Alta Langa docg e l’Unione delle Associazioni Trifulau Piemontesi. La stagione promette bene, dopo un 2017 difficile e un ottimo 2018, grazie “alla primavera piovosa, all’estate calda ma con temporali e piogge”, spiega il meteorologo Fulvio Romano. Il prezzo potrebbe aggirarsi sui 350-400 euro l’etto, in discesa se nel cuore della stagione ci sarà abbondanza.(ANSA).

Rispondi