Prima Pagina>Enogastronomia>Tiramisù Day, in Italia vendite per oltre 4 milioni a settimana
Enogastronomia

Tiramisù Day, in Italia vendite per oltre 4 milioni a settimana

ROMA – Tiramisù sempre più amato in Italia con vendite del dessert che si aggirano intorno ai 4 milioni e 200 mila euro a settimana per un acquisto medio che va da 6\7 euro nel Nord Italia ai 4\6 euro nel Centro e Sud Italia. Il dato è dell’Accademia del Tiramisù in occasione del “Tiramisù Day”, giornata celebrativa del dolce in programma il 21 marzo e conteso tra Friuli Venezia Giulia e Veneto con origini quasi certe, secondo molti operatori ed esperti della materia, in un’antica locanda della seconda metà degli anni Settecento\Ottocento diventata nel tempo il locale Beccherie di Treviso.

Tra i primi ad essere convinto di una nascita a Treviso è il presidente dell’Accademia del Tiramisù Tiziano Taffarello che con l’associazione culturale ed enogastronomica che presiede vuole informare sulle vere origini geografiche e sugli ingredienti autentici della ricetta tradizionale. “Oggi – afferma il presidente Taffarello – il tiramisù è la ricetta più cercata con Google nel 2018 dagli italiani ed è la quinta parola della cucina italiana più conosciuta all’estero, la prima per i dolci”.

“Per la sua storia – aggiunge – può essere considerato un dolce “patriottico” e per questo stiamo lavorando a un progetto che porti il dessert a diventare un dolce di rappresentanza italiana”. Dal punto di vista dei consumi il food delivery Just Eat comunica invece che il tiramisù è il dolce preferito per gli ordini a domicilio, cresciuti di oltre il +85% in un anno, con 18.000 kg ordinati nel 2018. Roma, con oltre 6.600 kg ordinati nel 2018 è la città campione, seguita da Milano (3.000kg) e Torino (oltre 1.000kg).

Rispondi