Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchéMark Twain

Cambridge Analytica ha cambiato la sorte anche di un partito italiano

di cricol
Mentre la società di Zuckerberg in questi giorni ha perso 80 miliardi di dollari, si vocifera che CA possa aver influito anche sulle elezioni italiane. In realtà non è così e l’unico dato certo è che ha lavorato per un partito italiano
Cambridge Analytica ha cambiato la sorte anche di un partito italiano
Londra, gli uffici della società Cambridge Analytica

Londra (Regno Unito) - "L'unico Paese europeo di cui so per certo che ha lavorato con Cambridge Analytica è l'Italia". Christopher Wylie, lo scienziato canadese degno di un remake del film “La Talpa”, ne parla con Repubblica come se fosse uno scoop, ma è il segreto di Pulcinella. In realtà bastava molto meno, ossia andare sul sito web di Cambridge Analytica e guardare le case history della società: nero su bianco, c’è scritto che la società britannica ha lavorato per un partito italiano.

Italia case study di Cambridge AnalyticaA parte il fatto che si citano oltre cento campagne elettorali, in cinque continenti, in 25 anni, ma la società è stata fondata nel 2013tra le pratiche di successo è in evidenza l’Italia. Anzi, l’Italia è l’unico Paese europeo presente nell’elenco che comprende, tra gli altri, Kenya, Stati Uniti, Trinidad e Tobago, Sudafrica, Tailandia, Colombia e India. “Nel 2012 - si legge - CA ha realizzato un progetto per un partito italiano che stava rinascendo e che aveva avuto successo per l’ultima volta negli anni ‘80. Usando l’Analisi della Audience Target, CA ha rimesso gli attuali e i passati membri del partito assieme con i potenziali simpatizzanti per sviluppare una riorganizzazione della strategia che soddisfaceva i bisogni di entrambi i gruppi. La struttura organizzativa moderna e flessibile che è risultata dal lavoro di CA ha suggerito riforme che hanno consentito al partito di ottenere risultati molto superiori alle aspettative in un momento di grande turbolenza politica in Italia”.

Quale sia il partito, per ora, non ci è dato sapere. Il giovane Wylie afferma “Ricordo vari progetti in Europa, so che hanno fatto qualcosa in Italia, ma non rammento per quali partiti” peccato che sul sito web, tra i casi europei, spunti solo l’Italia. 

Pare inoltre che con Cambridge Analytica lavorasse anche un italiano, con funzioni di collegamento con il nostro Paese “Ma non so come si chiamava”, ha aggiunto l’informatore canadese, che prosegue l’intervista affermando che CA “non si limitava a usare big data raccolti illegalmente per manipolare elezioni: creava fake news, corrompeva politici, comprometteva candidati con prostitute”.

SCREENSHOT SITO CAMBRIDGE ANALYTICASecondo il ragionamento di Wyle, comunque, la Gran Bretagna non è mai stata un Paese europeo, perché delle due, l’una: o “il caso Brexit” non è una storia di successo, o il sito si è “dimenticato” di inserirla, visto che, come afferma il canadese a El Pais, la Brexit non ci sarebbe “assolutamente” stata senza la Cambridge Analytica, la cui azione sarebbe stata decisiva per la vittoria del divorzio dall'Unione europea: “So con certezza che ha fatto qualcosa da voi, anzi siete l'unico Paese europeo di cui sono certo a parte l'UK, ma non so per quali partiti". 

E qui la domanda sorge spontanea: su cento campagne elettorali e interventi vari, se nel sito ne compaiono solo sedici, quali sono le altre?

Resta il fatto che l’inchiesta condotta dal New York Times e dal Guardian ha svelato come Cambridge Analytica abbia ottenuto in maniera scorretta i profili Facebook di circa 50 milioni di elettori americani per utilizzarli a fini elettorali, che il gruppo anti-Brexit 'Best for Britain' ha scritto una lettera a Theresa May, chiedendo l'avvio di un'inchiesta per stabilire se i membri del suo governo fossero al corrente dei contatti denunciati tra la campagna e la società britannica travolta dallo scandalo, e che Bruxelles vuole risposte sull’utilizzo dei dati dei cittadini europei e sulle misure che saranno adottate perché la storia non si ripeta.