(ANSA) – SAN PAOLO, 27 SET – Una vastissima chiazza di petrolio ha colpito la costa nord-orientale del Brasile raggiungendo varie spiagge: lo rende noto l’Istituto brasiliano per l’ambiente e le risorse naturali rinnovabili (Ibama), secondo cui l’unico Stato del Nordest a non essere stato toccato finora è quello di Bahia. Complessivamente la marea nera si è spinta fino a 105 località di 48 comuni.
    Un’indagine di Ibama, con l’appoggio dei vigili del fuoco del Distretto Federale, sostiene che il petrolio che sta inquinando il litorale è lo stesso e che non proviene dal Brasile.
    “Un simile incidente non era mai accaduto qui in Brasile. Di solito, le chiazze di origine sconosciuta, come questa, hanno scarso impatto e coprono solo uno Stato”, ha detto Fernanda Pirillo, coordinatrice di Ibama per le emergenze ambientali.
   

Fonte

Rispondi