(ANSA) – LONDRA, 2 OTT – Un “compromesso equo e ragionevole”, ma anche una “offerta finale”. E’ in questi termini la proposta formale di Boris Johnson all’Ue per cercare un accordo sulla Brexit entro il 31 ottobre ed evitare l’ipotesi d’un no deal. Lo svelano le anticipazioni di stralci del discorso del premier al congresso Tory di Manchester atteso oggi.
    Johnson avverte che se Bruxelles dirà no a questa “offerta finale”, il suo governo interromperà i negoziati. E incita la platea Tory: “Lasciamo che la Brexit sia fatta. Noi possiamo, noi dobbiamo, noi vogliamo”.
   

Fonte

Rispondi