Prima Pagina>Esteri>Brexit: rinvio al 1 luglio se Londra non parteciperà alle elezioni europee
Esteri

Brexit: rinvio al 1 luglio se Londra non parteciperà alle elezioni europee

rinvio brexit

 (Afp)

  Theresa May 

La Gran Bretagna sarà fuori dell’Ue il primo luglio, se non parteciperà alle elezioni europee che si terranno a maggio. È quanto emerge da una bozza dell’Ue sulla proroga dell’art.50 presentata oggi agli ambasciatori dell’Ue. Lo riferisce il Financial Times. Per avere un’estensione di oltre tre mesi, Londra deve partecipare al voto del prossimo Parlamento europeo.

 

La concessione della proroga della Brexit sarà discussa in un vertice dei leader Ue la prossima settimana. Al momento – riporta sempre il Financial Times – non sembra esserci unanimità sul voto, in particolare su quale forma di proroga concedere. Sono varie le ipotesi sul tavolo: una breve al primo luglio che però richiede che l’accordo raggiunto con la premier britannica, Theresa May, venga approvato a Westminster entro il 29 marzo. Per la proroga lunga, invece, la condizione che Bruxelles sembra porre è quella della partecipazione alle elezioni. I conservatori, allo stato attuale, non sembra avere le forze per affrontare una campagna elettorale europea.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *