Prima Pagina>Esteri>Cina nega l’atterraggio, aereo neozelandese torna indietro
Esteri

Cina nega l’atterraggio, aereo neozelandese torna indietro

Nuova Zelanda Cina atterraggio negato

Nicolas Economou / Nur Photo

Un aereo della compagnia Air New Zealand

Un aereo di linea neozelandese, in viaggio da Auckland a Shanghai, è tornato indietro dopo cinque ore di volo perché non aveva il permesso per atterrare in Cina.

Lo ha reso noto la compagnia aerea. “Un dettaglio tecnico ha fatto si’ che l’aeromobile in questione non avesse il permesso dalle autorità di regolamentazione cinesi per atterrare nel Paese”, si legge nella dichiarazione.
Leggi anche: La crisi tra Cina e Nuova Zelanda passa per il 5G

Rientrati ad Auckland, i passeggeri sono stati informati che il loro volo è stato riprogrammato per domenica sera. “Nel bel mezzo del nostro volo, il pilota ci ha informati che le autorità cinesi non avevano dato il permesso di atterrare su questo aereo e che dovevamo girare”, ha spiegato uno dei passeggeri al giornale neozelandese Herald. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi