(ANSA-AFP) – LISBONA, 25 GIU – I residenti di 19 quartieri nella periferia nord di Lisbona, dove persistono focolai di coronavirus, saranno confinati nuovamente nelle loro case dal 1 luglio. Lo ha annunciato il premier Antonio Costa. La misura rimarrà in vigore per almeno due settimane. Questi cittadini potranno lasciare le loro case solo per andare al lavoro, fare la spesa o comprare medicine. Le riunioni saranno limitate a cinque persone, rispetto alle 10 nella regione della capitale e 20 nel resto del Portogallo. (ANSA-AFP).
   

Fonte

Rispondi