Prima Pagina>Esteri>È caduta Baghuz, l’ultima roccaforte dell’Isis in Siria
Esteri

È caduta Baghuz, l’ultima roccaforte dell’Isis in Siria

isis baghuz lorenzo orsetti

Le Forze democratiche siriane hanno annunciato la presa di Baghuz, l’ultima sacca di resistenza del sedicente Stato islamico in Siria. Lo scrivono i media arabi secondo cui il portavoce delle Fds ha comunque dichiarato “che la battaglia contro l’Isis non è ancora finita”. Nelle ultime ore ci sono stati aspri combattimenti e bombardamenti delle forze della coalizione internazionale. Durante la battaglia di Baghuz, è stato ucciso dall’Isis Lorenzo Orsetti, il volontario italiano che era andato a combattera a fianco delle forze curde.

I combattenti curdi delle Forze democratiche siriane, che oggi hanno preso il controllo dell’accampamento dell’Isis a Baghuz, hanno annunciato di aver catturato “centinaia di militanti dell’Isis feriti o malati che sono stati ricoverati negli ospedali militari vicini”, riferisce su Twitter il portavoce delle Fds, Mustafa Bali. In particolare, sono stati catturati 157 “terroristi esperti”, molti dei quali stranieri.

La conquista di Baghuz “non è l’annuncio della vittoria ma si tratta di un significativo progresso nella battaglia contro l’Isis”, aggiunge Bali, “gli scontri continuano con un gruppo di terroristi, confinato in una piccola area, che combatte ancora”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi