Prima Pagina>Esteri>E’ senza gambe a causa di un incidente stradale: sale quasi 3 mila scalini con le braccia
Esteri

E’ senza gambe a causa di un incidente stradale: sale quasi 3 mila scalini con le braccia

Protagonista una donna americana del Colorado che aveva perso gli arti inferiori a causa di un incidente stradale. L’impresa pubblicata su Instagram: “Volevo dimostrare che non esiste nulla di assolutamente impossibile”

Una storia che ha dell’incredibile. Un’impresa unica che ha visto protagonista una donna americana del Colorado, Mandy Horvath, che aveva perso entrambe le gambe dopo un incidente. Da sola, con le sue forse, quattro anni dopo, ha raggiunto la vetta del Manitou Incline, in Colorado, salendo 2744 gradini, in una delle più alte scale di questo tipo nel mondo.

Horvath ha documentato la sua impresa su Instagram per mostrare “che non esiste nulla di assolutamente impossibile”. L’incidente è stato uno scontro frontale con un treno, un sabato notte, di ritorno da una serata. Horvath era confusa, si pensa fosse sotto l’effetto di una delle cosiddette droghe dello stupro. Solo i rapidi riflessi del macchinista sono riusciti a evitare il peggio, ma le gambe della donna, ormai, erano perse per sempre.

Il Manitou Incline è alto 610 metri ed è composto da più di 2700 gradini, fatti con i resti delle rotaie dove prima passava la ferrovia. In alcuni punti raggiunge anche il 68% di pendenza, oltre a zone dove il terreno è sconnesso e i gradini non sono facilmente praticabili per nessuno. Il percorso è stato chiamato anche “il santo Graal del cardio”, cioè quegli esercizi che normalmente si fanno per perdere peso e allenare la resistenza fisica. Horvath, in cima al Manitou, ci è arrivata solo con la forza delle sue braccia. “Volevo far vedere che non esiste assolutamente nulla di impossibile – ha scritto su Instagram -. Tutti attraversiamo fasi di depressione, ansia e tristezza. Uscite. Scalate qualcosa, correte. O se non riuscite, gattonate”.

 

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *