Prima Pagina>Esteri>Fantastico! Lussemburgo contro Italia: un paradiso fiscale ci dichiara guerra
Esteri

Fantastico! Lussemburgo contro Italia: un paradiso fiscale ci dichiara guerra

Il ricchissimo Granducato noto per concretissimi sospetti di riciclaggio e ora per la scurrilità dei suoi ministri, paradiso fiscale tra i più apprezzati dai miliardari di tutta Europa, dichiara guerra all’Asse Salvini-Di Maio. Sembra Sturmtruppen

“Salvini usa metodi e toni dei fascisti degli anni Trenta” e lo scontro verbale alla ministeriale Ue di Vienna è stata “una provocazione calcolata”: lo ha affermato il ministro degli Esteri lussemburghese, Jean Asselborn, intervistato al sito dello Spiegel. Asselborn ha lamentato che non era al corrente che il dibattito fosse trasmesso in diretta. [stupenda questa dichiarazione: dunque solo se sono in diretta i politici lussemburghesi “parlano pulito”, ndr]

lussemburgo

   

Se si trasmettono questo tipo di riunioni, ha lamentato, “non ci potrà mai più essere un dibattito franco”. 
   Asselborn, protagonista del duro botta e risposta sui migranti con Salvini a cui ha ricordato come in passato migliaia di italiani fossero emigrati in Lussemburgo, ha sostenuto che l’attacco è stato cercato dal titolare del Viminale per poi dargli visibilità mediatica: i suoi assistenti, ha raccontato, “si piazzano nelle sale in posizioni strategiche e riprendono sistematicamente tutto quello che dice Salvini”. 

Fonte: Agi

Sotto: truppe lussemburghesi si ammassano al confine. Da Anpi Lombardia

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *