Detroit, 9 gen. – Fca e’ vicina ad un’intesa con il dipartimento di Giustizia americano per risolvere il caso delle accuse sull’utilizzo di un software illegale per consentire a 104.000 veicoli diesel venduti negli Usa a partire dal 2014 di superare i limiti sulle emissioni inquinanti. Lo scrive Reuters precisando che l’accordo potrebbe venire annunciato in settimana e che dovrebbe prevedere sanzioni civili significative per la casa automobilistica del Lingotto oltre che l’impegno a prevenire ulteriori emissioni in eccesso. L’azione legale del dipartimento di Stato e’ scattata a maggio del 2017. Fca ha sempre negato le accuse dichiarando di non aver mai tentato di costruire un software per truccare le emissioni. Le autorita’ americane hanno intensificato i controlli sui diesel dopo lo scandalo Volkswagen. La casa tedesca, che ha ammesso nel 2015 di aver installato un software per truccare le emissione, ha acconsentito a pagare oltre 25 miliardi di dollari negli Stati Uniti tra sanzioni e risarcimenti a proprietari di auto, autorita’ sull’ambiente, stati e rivenditori.

Fonte (AGI)

Please follow and like us: