(ANSA) – TUNISI, 5 GEN – Il portavoce del generale Khalifa Haftar, Ahmed Al Mismari, ha smentito in conferenza stampa che l’aviazione del comando generale dell’Lna sia responsabile del bombardamento che ha colpito ieri sera l’Accademia militare a Tripoli causando la morte di almeno 28 cadetti ed il ferimento di altri 18, ed ha precisato che “l’esplosione ha avuto luogo dall’interno e non dall’esterno”. Tutti gli elementi inducono a pensare ad un attentato terroristico contro i cadetti dell’Accademia militare a Tripoli secondo Al Mismari.
   

Fonte

Rispondi