Prima Pagina>Esteri>Il canto dell’usignolo di Meghan incanta sua Maestà la regina Elisabetta
Esteri

Il canto dell’usignolo di Meghan incanta sua Maestà la regina Elisabetta

La neo duchessa di Sussex, fresca moglie del principe Harry, è diventata un “poetico” pennuto nello stemma reale dove suo marito invece compare come un leone

Meghan Markle, l’attrice americana diventata il 19 maggio scorso consorte del principe Harry, ha aggiunto un altro tassello al processo di inserimento nella Royal Family britannica. Kensington Palace, infatti, ha ufficializzato attraverso un comunicato stampa il nuovo stemma dei neo duchi di Sussex. L’emblema araldico è composto da uno scudo coronato sorretto da un lato dal leone d’Inghilterra e dall’altro da un usignolo, posato su un prato fiorito.

“La Duchessa ha lavorato” al design con il College of Arms di Londra, hanno precisato da Westminster. L’impegno di Meghan nella creazione del suo stemma, come sottolineato dalla Bbc, è ben visibile nella scelta del colore blu, simbolo dell’Oceano Pacifico, e delle due linee gialle che rappresentano i raggi solari. Tutti elementi che rimandano alla California, terra di origine della Markle. Le tre piume che completano metà dello scudo, enfatizzano il potere della parola e della comunicazione.

Harry e Meghan

Il leone rappresenta Harry, che lo ha ereditato dall’antica dinastia degli Stuart, mentre l’usignolo è stato scelto come simbolo della stessa Meghan. “Lo stemma è stato approvato da sua Maestà la regina Elisabetta”, ha precisato Buckingham Palace.

Uno stemma però che potrebbe nascondere luci e ombre. L’usignolo è interpretato oggi come immagine che rimanda alla poesia e, più in generale alla comunicazione, ma potrebbe avere dei richiami meno felici. L’uccello scelto dalla duchessa di Sussex ha incarnato nella letteratura un rimedio per far giungere, grazie al proprio canto, dolci parole al proprio amato nonostante l’ostilità di personaggi potenti che cercavano di separare gli innamorati.

Rispondi