Prima Pagina>Esteri>Iran: si dimette il ministro degli Esteri Zarif
Esteri

Iran: si dimette il ministro degli Esteri Zarif

iran zarif

Il ministro degli esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha annunciato le sue dimissioni con un messaggio sul suo profilo Instagram. Zarif è stato uno dei protagonisti dell’accordo sul nucleare iraniano nel 2015 e per anni il volto all’estero della Repubblica islamica. “Chiedo scusa per tutte le mancanze negli anni in cui sono stato ministro degli esteri”, ha scritto nel suo account, dando l’annuncio. Zarif ha anche ringraziato il popolo e i funzionari iraniani.

Il ministro degli Esteri non era presente oggi all’incontro del presidente siriano, Bashar al-Assad, a Teheran con la Guida Spirituale iraniana, Ali Khamenei, e con il capo dei Guardiani della Rivoluzione, Qassem Suleimani, né tantomeno dal faccia a faccia del leader di Damasco con il presidente iraniano, Hassan Rohani. Una visita, quella di Assad, che non era stata annunciata e che è stata la prima in Iran da quando, nel 2011, scoppiò la rivolta civile in Siria, sfociata poi nella guerra civile. 

Diplomatico navigato, capace di evitare le derive più oltranziste sia in patria che all’estero, Zarif era ministro degli Esteri dal 2013 e considerato un moderato. Le dimissioni, assolutamente a sorpresa, potrebbero consentirgli di tornare al suo precedente incarico, di docente in diritti umani all’università.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi