Prima Pagina>Esteri>Israele: vandali in sinagoga bruciano libri di preghiere e disegnano pentagrammi sui muri
Esteri

Israele: vandali in sinagoga bruciano libri di preghiere e disegnano pentagrammi sui muri

Israele: vandali in sinagoga bruciano libri di preghiere e disegnano pentagrammi sui muri

Vandali hanno bruciato libri di preghiere e disegnato graffiti con lo spray sui muri della Nuova Sinagoga di Netanya, secondo una dichiarazione rilasciata dalla polizia israeliana, lo scrive il sito del Jerusalem Post.

I vandali hanno scritto “Hail Satana” e hanno dipinto un pentagramma e una croce rovesciata sui muri della sinagoga. La polizia che è arrivata sulla scena ha anche trovato una borsa contenente un reggiseno rosa.

Questo è il secondo incidente del suo genere questo mese, secondo un membro della sinagoga, David Woolf. Woolf ha detto che i due incidenti erano all’incirca uguali, ma questa volta i vandali hanno anche bruciato libri, la prima volta erano solo graffiti.

Americano che ha fatto l’aliya e si è unito alla comunità due anni e mezzo fa, Woolf è stato infastidito dai recenti danni alla sinagoga, ma ha attribuito il vandalismo a uno scherzo di ragazzi del posto. “Quello che assumiamo è che si trattava di ragazzi locali e non di qualcosa di piu'”, ha detto Woolf. “Stava certamente sconvolgendo”, ma il fedele ha insistito che la comunità non era allarmata. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi