Prima Pagina>Esteri>Kenya: 15 morti nell’attacco a Nairobi. Ancora spari ed esplosioni all’alba
Esteri

Kenya: 15 morti nell’attacco a Nairobi. Ancora spari ed esplosioni all’alba

attacco nairobi

 Kabir Dhanji

L’esercito kenyano interviene nel luogo dell’attacco all’hotel di Nairobi

Sono almeno 15 le vittime dell’attentato iniziato martedì 15 gennaio a Nairobi. Fonti dell’obitorio hanno riferito all’emittente locale Citizen TV di aver ricevuto 15 cadaveri, ma hanno aggiunto che il bilancio potrebbe essere più grave.

Secondo alcuni media locali, sono stati uditi spari ed esplosioni anche all’alba e sono state evacuate altre 50 persone dal complesso attaccato, che ospita diversi negozi, ristoranti e il lussuoso hotel DusidD2. Il servizio di polizia nazionale del Kenya ha avvertito oggi che nel luogo dell’attacco è ancora “in corso una operazione di sicurezza”.

In un tweet la polizia ha invitato “chiunque non sia coinvolto attivamente nell’operazione ad evitare l’area, finché non sarà dichiarata sicura”.

Eppure ieri sera, circa otto ore dopo l’inizio dell’attacco, il ministro dell’Interno, Fred Matiangi, aveva assicurato che la situazione e’ sotto controllo, dopo un blitz delle forze di sicurezza per neutralizzare il commando di aggressori, composto da quattro persone e filmato dalle telecamere di sicurezza.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *