Prima Pagina>Esteri>Le ricerche di Nardi e Ballard sul Nanga Parbat complicate dalle condizioni meteo 
Esteri

Le ricerche di Nardi e Ballard sul Nanga Parbat complicate dalle condizioni meteo 

Nanga Parbat ricerche nardi

Afp

Nanga Parbat

Le condizioni meteo continuano a complicare le ricerche di Daniele Nardi e Tom Ballard i due alpinisti impegnato nella scalata dello sperone Mummery sul Nanga Parbat in Pakistan che non danno notizie da domenica scorsa. Alle difficoltà di organizzare i soccorsi per le quali si è reso spesso necessario l’intervento dell’ambasciata italiana, si aggiungono quelle legate al maltempo.

Un nuovo comunicato è stato emesso nella notte dallo staff dell’alpinista di Latina: “Le previsioni meteo sulla zona del Nanga Parbat e del K2 prevedono precipitazioni nevose e nuvole a bassa quota con venti sostenuti per tutta la giornata di oggi. Siamo in contatto – spiega lo staff di Nardi – sia con gli alpinisti al campo base che con il governo pakistano per decidere come procedere, nelle giornate di oggi e domani, con le ricerche di Daniele e Tom. In queste ore di particolare apprensione vogliamo ringraziare le istituzioni del governo italiano, in particolare l’ambasciatore Pontecorvo, e quelle pakistane nonche’ il centro di Askari che stanno lavorando insieme per garantire il miglior funzionamento delle operazioni di ricerca di Daniele e Tom”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *