Prima Pagina>Esteri>Made in Italy: al via a Doha ‘Let’s eatitalian’
Esteri

Made in Italy: al via a Doha ‘Let’s eatitalian’

(ANSA) – ROMA, 04 OTT – Al via a Doha LET’S EATALIAN, la
campagna di promozione e comunicazione dedicata alla vendita di
prodotti agroalimentari italiani in Qatar, organizzata
dall’ICE-Agenzia di Doha e dall’Ambasciata d’Italia in Qatar, in
collaborazione con la catena della grande distribuzione LuLu
Hypermarket, leader nel Golfo e forte di una presenza ramificata
con 192 punti vendita in 22 paesi.
    La promozione si estenderà

Advertisements
per circa un anno da ottobre 2020 a
settembre 2021.
    L’obiettivo della promozione, realizzata da ICE-Agenzia
attraverso il suo Ufficio di Doha con il coordinamento
dell’Ambasciata d’Italia, è quello di permettere al pubblico
locale di scoprire le eccellenze italiane nel settore alimentare
e di incentivarne il consumo. Le tipologie di prodotti coinvolti
nella campagna promozionale sono molteplici: conserve vegetali,
pasta, riso, biscotti, caffè, olio d’oliva, formaggi e prodotti
lattiero-caseari, frutta e verdura, bevande analcoliche,
cioccolata, sughi e condimenti. Solo per nominarne alcune.
    “Sono lieto di inaugurare in Qatar la campagna Let’s Eatalian
in collaborazione con l’importante catena LuLu Hypermarket.
    Un’iniziativa pensata per far conoscere e degustare un’ampia
offerta di prodotti Made in Italy, raccontando al contempo la
storia, la tradizione e l’innovazione che contraddistinguono lo
straordinario patrimonio gastronomico italiano”, sostiene
l’ambasciatore d’Italia in Qatar, Alessandro Prunas. “Siamo
incoraggiati dalla continua crescita dell’export agro-alimentare
italiano verso il Qatar dove, nonostante le difficoltà globali
legate alla pandemia, l’aumento di oltre il 9% delle nostre
esportazioni nel primo semestre di quest’anno conferma il
riconoscimento della qualità ed eccellenza dei nostri prodotti”.
    Ai buyer di LuLu verrà offerta la possibilità di selezionare
nuovi prodotti per mezzo delle nuove piattaforme digitali create
di recente da CIBUS e MACFRUT, come pure attraverso missioni in
Italia, organizzate da ICE-Agenzia, ai più importanti
appuntamenti fieristici italiani di settore tra il secondo
semestre 2020 ed i primi sei mesi del 2021. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Advertisements

Rispondi