Prima Pagina>Esteri>Mostra del cinema: il regista Askold Kurov presenta il documentario sul caso Oleg Sentsov
Esteri

Mostra del cinema: il regista Askold Kurov presenta il documentario sul caso Oleg Sentsov

Nell’ambito del Festival del cinema di Venezia, Global Campus of Human Rights, network di più di 100 università al mondo, la più grande istituzione che offre educazione nel campo dei diritti umani e della democrazia, ha organizzato, nella sua sede al Monastero di San Nicolò, Lido di Venezia, il live panel: The Trial: The State of Russia vs. Oleg Sentsov(“Il processo: lo Stato russo contro Oleg Sentsov”).

Il panel ha visto la partecipazione di Askold Kurov, autore del documentario sul regista ucraino Oleg Sentsov, arrestato in Crimea dai servizi di sicurezza russi e condannato a 20 anni di reclusione in un carcere di massima sicurezza a nord del Circolo Artico con l’accusa di terrorismo e traffico d’armi, dopo un processo che è stato definito “stalinista”. Nel 2018 il Parlamento Europeo ha conferito il premio Sakharov a Oleg Sentsov, chiedendo l’immediato rilascio del regista dal carcere.

Hanno partecipato al live panel i seguenti rappresentanti e speaker della Summer School in Cinema Human Rights and Advocacy:
Askold Kurov, regista e produttore
Emma Sandon, Senior lecturer in film e televisione, Birbeck University of London
William Schabas, Professore di diritto internazionale, Middlesex University London
Nick Danziger, fotografo e filmmaker, CHRA Executive Director
Claudia Modonesi, CHRA Program Director

Summer School in Cinema Human Rights and Advocacy
La 14esima edizione della Summer School in Cinema Human Rights and Advocacy è un’iniziativa di formazione sviluppata da Global Campus of Human Rights (GC) e Picture People. Il corso intensivo di 10 giorni è indirizzato a giovani professionisti che desiderano ampliare la loro conoscenza sulla connessione tra diritti umani, film, digital media e video advocacy, condividendo idee e promuovendo il pensiero critico su su temi attuali legati ai diritti umani, per promuovere dibattiti con esperti e filmmaker di tutto il mondo durante la 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia e imparare a usare i film come strumento per il cambiamento sociale e culturale.

Immagine: ©Global Campus of Human Rights

Fonte

Rispondi