(ANSAmed) – TEL AVIV, 29 GIU – “La visione del presidente Trump sistema definitivamente l’illusione dei Due Stati. Fa appello ad una soluzione realistica dei Due Stati, ed in questa soluzione realistica Israele, e solo Israele, mantiene la responsabilità generale di sicurezza ad ovest del fiume Giordano. Ciò è un bene per Israele, un bene per i palestinesi, un bene per la pace”: lo ha dichiarato la scorsa notte Benyamin Netanyahu in una video conferenza con una organizzazione di cristiani filo-israeliani.

In questi giorni il premier sta mettendo a punto un progetto di estensione della sovranità israeliana a parti della Cisgiordania. “Il Piano Trump non cambia la realtà sul terreno – ha precisato – ma semplicemente la riconosce”.

Netanyahu si è poi rivolto ai palestinesi affinchè “facciano loro la Visione di Trump e negozino in buona fede” per raggiungere “un compromesso storico”. Intanto a Gerusalemme si trova Avi Berkowitz, l’emissario di Trump per la realizzazione dell”Accordo del secolo’. Questi oggi dovrebbe incontrare i dirigenti del partito Blu-Bianco, Benny Gantz e Gaby Ashkenazi.
    

Fonte

Rispondi