Prima Pagina>Esteri>Perù: l’ex presidente Garcia tenta il suicidio durante arresto per corruzione
Esteri

Perù: l’ex presidente Garcia tenta il suicidio durante arresto per corruzione

perù alan garcia

CRIS BOURONCLE / AFP

Alan Garcia

L’ex presidente peruviano, Alan Garcia, si è sparato nella sua casa di Lima dopo che è stato ordinato il suo arresto per presunti reati di corruzione. Il 69enne ricoverato in gravissime condizioni. Garcia, presidente per due mandati (1985-1990 e 2006-2011) ha tentato il suicidio quando gli investigatori si sono presentati a casa sua con un mandato di detenzione provvisoria di dieci giorni, emesso dal giudice nell’ambito della maxi inchiesta sul caso Odebrecht. Secondo l’accusa la compagnia brasiliana di costruzioni avrebbe pagato 4 milioni di dollari a Luis Nava, e al figlio Josè Antonio, stretti collaboratori di Garcia, per aggiudicarsi il bando per la realizzazione della Linea 1 della metropolitana di Lima.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi