Prima Pagina>Esteri>Rabbino insultato e aggredito a Berlino
Esteri

Rabbino insultato e aggredito a Berlino

(ANSA) – BERLINO, 31 LUG – Era per strada a Berlino con suo figlio il rabbino Yehuda Teichal quando due uomini lo hanno insultato in arabo e gli hanno sputato: lo ha riferito oggi la Comunità ebraica di Berlino. Il fatto sarebbe successo nel fine settimana e la polizia sta indagando per cercare di risalire agli autori che non sono ancora stati identificati. “Vivo a Berlino da 23 anni e non ho mai vissuto una cosa del genere” ha detto il rabbino Teichal. “E’ stata una situazione minacciosa, soprattutto perché avevo mio figlio con me” ha proseguito. Poco prima il rabbino Teichal aveva svolto il servizio religioso nel tempio che si trova nel distretto di Wilmersdorf. Secondo le ricerche dell’ufficio preposto per la raccolta dei dati sull’antisemitismo – il Rias – il distretto di Charlottenburg-Wilmersdorf è il secondo posto in città per frequenza di attacchi antisemiti (80 nel 2018), mentre al primo posto è il distretto di Mitte (146 nel 2018).
   

Fonte

Rispondi