Prima Pagina>Esteri>Ritrovato sul fondo della Manica l’aereo di Emiliano Sala
Esteri

Ritrovato sul fondo della Manica l’aereo di Emiliano Sala

Ritrovato sul fondo della Manica l'aereo di Emiliano Sala

 (Afp)

  Emiliano Sala

Quasi due settimane dopo la scomparsa dai radar, l’aereo su cui viaggiavano il calciatore argentino Emiliano Sala e il pilota è stato trovato sul fondo della Manica. Lo ha confermato un portavoce del British Air Accident Investigation Bureau (AAIB) senza specificare dove e quando il velivolo è stato localizzato. David Mearns, il manager della società Blue Water Recoveries, incaricato dalla famiglia dell’attaccante di condurre ricerche subacquee, ha scritto su Twitter che il relitto è stato “localizzato domenica mattina presto” dalla sua nave dotata di sonar, l’FPV Morven, poco dopo l’inizio della sua missione.

Emiliano Sala, 28 anni, e David Ibbotson, il pilota di 59 anni, erano a bordo di un Piper Malibu monomotore scomparso dai radar la sera del 21 gennaio sul Canale della Manica, a circa 20 chilometri a nord di Parigi. L’aereo era partito da Nantes, dove l’attaccante giocava fino ad allora, diretto a Cardiff, dove Sala era stato trasferito per una somma intorno ai 17 milioni di euro, un record per il club gallese.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *