Prima Pagina>Esteri>Russia: ricoverato con un coltello nella schiena, prova a uscire dall’ospedale per fumare
Esteri

Russia: ricoverato con un coltello nella schiena, prova a uscire dall’ospedale per fumare

russia coltello nella schiena esce a fumare

Un uomo in boxer, con un coltello piantato nella schiena, si trascina per i corridoi di un ospedale russo alla ricerca dell’uscita per andarsi a fumare una sigaretta. È la scena immortalata in un video, apparentemente autentico, diffuso dal sito Russia Today. Il paziente sanguinante e barcollante è stato identificato solo col nome Vladimir e avrebbe 34 anni.

Ricoverato all’ospedale del distretto di Zelenodolsk, nella Repubblica russa del Tatarstan, l’uomo – nonostante le sue condizioni – ha insistito per uscire a fumare una sigaretta, contro il parere dei medici. L’audio di sottofondo è quello dei dottori, che provano a convincere il paziente a desistere dal suo intento: la tua pausa sigaretta potrebbe essere l’ultima.  Per provare a riportare sotto controllo l’uomo è dovuta intervenire la polizia.

La fidanzata è la maggiore sospettata dell’accoltellamento, che non ha causato gravi ferite a Vladimir, il quale rimane in ospedale in condizioni stabili dopo aver subito un intervento. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi