Prima Pagina>Esteri>Storico incontro tra Moon e Kim: le due Coree guardano alla pace
Esteri

Storico incontro tra Moon e Kim: le due Coree guardano alla pace

Il summit tra i due leader coreani è in programma domani al confine tra i due Paesi. Non accadeva dal 2007. I colloqui nella Peace House. Poi poseranno insieme una pietra che recherà l’iscrizione: “Qui piantiamo pace e prosperità”

Pechino Cina) – I leader delle due Coree si incontreranno al confine tra i due Paesi, domani mattina, per dare il via al summit inter-coreano, il primo che vede di fronte il leader del Nord, Kim Jong-un, e il presidente sud-coreano Moon Jae-in. Lo ha reso noto oggi il capo dello staff di Moon, Im Jong-seok, durante la conferenza stampa di presentazione del summit di domani tra i leader delle due Coree, il terzo dopo quelli del 2000 e del 2007. Moon accoglierà Kim domani mattina intorno alle 9.30, ora di Seul, alla linea di demarcazione militare nella zona demilitarizzata tra le due Coree, per quello che sarà il primo attraversamento del confine in territorio sud-coreano di un leader della Corea del Nord dal 1953, quando venne firmato l’armistizio che pose fine alle ostilità della guerra di Corea. 

   Kim attraverserà il confine a piedi e Moon saluterà il leader nord-coreano rivolgendosi a lui con la sua carica ufficiale, quella di presidente della Commissione per gli Affari Statali della Corea del Nord. I due scambieranno alcune battute informali per cominciare a creare un legame personale mentre si dirigeranno verso la Peace House, dove si terrà il summit. Prima del via ufficiale ai colloqui, Moon e Kim ispezioneranno assieme il picchetto d’onore sud-coreano.

All’ingresso nella Peace House Kim firmerà il registro degli ospiti e poserà con Moon per una foto: dopo un briefing preliminare, l’inizio dei colloqui del summit (sotto lo slogan: “pace, un nuovo inizio”) e’ previsto intorno alle 10.30, ora di Seul. Moon e Kim avranno pranzi separati e la delegazione nord-coreana attraverserà di nuovo il confine per mangiare nel versante settentrionale di Panmunjom. Al pranzo seguirà un momento di intervallo. Come primo impegno del pomeriggio, i leader delle due Coree pianteranno assieme un albero – un pino – per commemorare il loro primo incontro, usando terra e acqua provenienti da entrambi i Paesi. Moon e Kim poseranno, infine, una pietra che recherà l’iscrizione: “Qui piantiamo pace e prosperità“. 

   Prima di riprendere i colloqui nella sessione pomeridiana, in programma c’è anche una passeggiata tra i due leader nel villaggio di Panmunjom sempre allo scopo di forgiare un legame personale tra Kim e Moon. Se l’annuncio dei risultati del summit avverrà congiuntamente o meno, dipenderà dal livello di intesa raggiunto tra i due leader.

Prima del termine del summit è in programma una cena congiunta, il cui inizio è previsto per le 18.30, ora locale, in una sala al terzo piano della Peace House, e durante la quale verrà trasmesso un video dal titolo Spring of One. La giornata di summit si concluderà con una cerimonia di addio prima che Kim faccia ritorno al Nord.

Ancora non è stato deciso se i due leader saranno accompagnati dalle rispettive mogli, ha dichiarato il capo dello staff del presidente sud-coreano. La delegazione nord-coreana sarà composta di nove alti funzionari al seguito di Kim, tra cui la sorella minore, Kim Yo-jong, a capo del dipartimento di Propaganda del Partito dei lavoratori guidato da Kim, e il capo nominale dello Stato, Kim Yong-nam: per entrambi sarà la seconda volta in Corea del Sud, dopo la partecipazione alla cerimonia inaugurale delle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang, a febbraio scorso, momento chiave del disgelo diplomatico tra le due Coree.

La delegazione sud-coreana sarà, invece, composta di sette membri, tra cui la ministro degli Esteri, Kang Kyun-hwa, il ministro della Riunificazione delle due Coree, Cho Myoung-gyon, il ministro della Difesa, Song Young-moo, e il consigliere per la Sicurezza nazionale, Chung Eui-yong, che aveva incontrato Kim già il mese scorso, durante una vista di due giorni a Pyongyang.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *