Prima Pagina>Esteri>Terrorismo, condannati a vent’anni Salah Abdeslam e Sofien Ayari
Esteri

Terrorismo, condannati a vent’anni Salah Abdeslam e Sofien Ayari

Il francese e il tunisino erano stati protagonisti di una sparatoria contro la polizia in un quartiere di Bruxelles. Accolte le richieste del procuratore.

Salah Abdeslam e Sofien Ayari sono stati condannati a vent’anni di prigione, come richiesto dal procuratore, per tentato omicidio, attività terroristica e possesso illegale di armi. La sentenza arriva dal Tribunale di Bruxelles, visto che lo jihadista francese e il suo complice tunisino avevano partecipato alla sparatoria contro la polizia il 15 marzo 2016 al quartiere Forest della capitale belga. Nell’occasione rimasero uccisi quattro agenti e un altro sospetto terrorista.

Abdeslam è l’unico sopravvissuto agli attentati di Parigi del novembre 2015.

Rispondi