Prima Pagina>Esteri>Trump attacca la Banca centrale americana: “Non ha fatto bene il suo lavoro”
Esteri

Trump attacca la Banca centrale americana: “Non ha fatto bene il suo lavoro”

trump fed

Il presidente americano, Donald Trump, torna ad attaccare la Banca centrale americana. “Se la Fed avesse fatto bene il suo lavoro, cosa che non è avvenuta, la Borsa sarebbe salita da 5 mila a 10 mila punti in più e il Pil sarebbe oltre il 4% invece del 3% con l’inflazione quasi a zero”. Lo ha scritto il capo della Casa Bianca in un tweet. “La stretta monetaria è stato un assassinio, doveva essere fatto l’opposto”, ha aggiunto.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi