Prima Pagina>Esteri>Trump licenzia con un tweet la ministra dell’Interno Nielsen
Esteri

Trump licenzia con un tweet la ministra dell’Interno Nielsen

Trump ministra Interno

CHRIS KLEPONIS / CONSOLIDATED NEWS PHOTOS / DPA 

Kirstjen Nielsen (Afp) 

Un altro licenziamento su Twitter firmato Donald Trump: il presidente ha annunciato con un tweet l’addio della ministra dell’Interno Kirstjen Nielsen, di cui l’ex tycoon “accetta” la dimissioni. “Il segretario della Homeland Security, Kirstjen Nielsen, lascerà la sua posizione e vorrei ringraziarla per il suo servizio”, scrive Trump. Aggiungendo: “Ho il piacere di annunciare che Kevin McAleenan, l’attuale commissario per la difesa delle dogane e del confine diventerà segretario del dipartimento per la sicurezza nazionale. Ho fiducia che Kevin faà’ un gran lavoro”.

L’annuncio arriva dopo che a dicembre avevano dovuto lasciare il capo del Pentagono Jim Mattis e il capo dello staff della Casa Bianca John Kelly. Il ministero della Homeland Security viene dunque commissariato. In realtà Nielsen era stata una dei volti che più nettamente venivano identificati nel continuo giro di vite dell’amministrazione in tema immigrazione.

In una lettera di dimissioni la ministra conferma l’addio, “nonostante i nostri progressi nella riforma della Homeland Security”, ma non spiega i motivi dell’avvicendamento. “Spero che il prossimo ministro abbia il sostegno del Congresso e dei tribunali nel correggere quelle leggi che ci hanno reso più difficile difendere in maniera estensiva i confini d’America”, scrive ancora Nielsen.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi