Prima Pagina>Esteri>Un pitone esce dal gabinetto e morde una donna
Esteri

Un pitone esce dal gabinetto e morde una donna

pitone gabinetto

Monika Skolimowska / dpa-Zentralbild / dpa Picture-Alliance
 

 Un pitone reticolato

Una donna australiana è stata morsa da un pitone lungo un metro e mezzo uscito dal gabinetto a Brisbane: si tratta di un altro effetto dell’ondata di fortissimo calore che ha investito il Paese oceanico. Gli esperti hanno spiegato che è comune trovare serpenti in cerca di acqua nei gabinetti durante questi periodi.

L’incidente è avvenuto nella notte: la 59enne Helen Richards si trovava in bagno, seduta sul gabinetto, e ha “fatto un salto” quando è stata morsa. Fortunatamente il pitone non è velenoso. L’animale, lungo un metro e mezzo, è stato rimosso da una specialista che ha curato la donna con un antisettico.

L’Australia è stata colpita da un’ondata di caldo estremo che sta avendo durissime conseguenze sugli animali ma anche sugli uomini: decine di cavalli selvaggi sono stati ritrovati morti nell’outback, l’entroterra australiano, mentre Adelaide nel sud del Paese, ha battuto il record detenuto finora da Melbourne, raggiungendo la temperatura di 46,6 gradi. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.

Rispondi