Prima Pagina>Esteri>Un tornado ha devastato un motel a Oklahoma City
Esteri

Un tornado ha devastato un motel a Oklahoma City

Un tornado su El Reno, sobborgo da 17 mila abitanti di Oklahoma City, negli Stati Uniti, ha spazzato via un motel provocando danni ingenti e, secondo i media locali, anche alcuni morti. Lo ha scritto il New York Times. Il fatto è avvenuto nella tarda serata del 25 maggio. Il motel è crollato e, secondo quanto riferito da Fox News, diverse persone «sono state estratte dalle macerie». Restano ancora dei dispersi. El Reno si trova a circa 40 chilometri da Oklahoma City, città principale dello stato dell’Oklahoma.

A TULSA PAURA PER UNA DIGA

Quello che stanno attraversando gli Stati Uniti centrali è un periodo di attività intensa di tornadi. Nell’ultima settimana ci sono state più di 200 segnalazioni e in alcuni casi si sono verificati danni ingenti, specialmente in Missouri e Oklahoma, dove già prima dell’incidente del 25 maggio c’era stato un morto e altre 74 persone erano state ricoverate in ospedale, ferite proprio a causa del maltempo. I tornado hanno portato con sé venti forti, piogge intense e inondazioni. A Tulsa, sempre in Oklahoma, la polizia ha avvisato le persone che vivono vicine a una diga di restare pronte all’evacuazione, dal momento che ci sono dubbi sulla tenuta della struttura e preoccupazioni su un conseguente allagamento.

A GOLDEN CITY ALMENO TRE MORTI

Situazione d’allarme anche a Golden City, in Missouri, dove i morti già registrati sono tre e almeno 20 i feriti. Mike Parson, governatore dello Stato, ha affermato che la situazione resta complicata: i tornado hanno sradicato alberi e divelto pali della luce, con circa 3.500 persone rimaste senza corrente elettrica nella capitale.

Fonte

Rispondi