Prima Pagina>Eventi>Bimbi in moto e bici, successo a Milano per EICMA for Kids
Eventi

Bimbi in moto e bici, successo a Milano per EICMA for Kids

 

Sono stati numerosi i bambini che domenica, nel cuore della metropoli meneghina, hanno partecipato al debutto di ‘EICMA for kids’, progetto itinerante di tipo socioeducativo, dedicato ai potenziali motociclisti e ciclisti del futuro. Giochi istruttivi, spettacoli di animazione, esibizioni di trial acrobatico e ‘test ride’ di due ruote a pedali e a motore sono stati gli elementi caratterizzanti di una giornata che molte famiglie hanno potuto passare all’insegna del divertimento, in una maniera originale.

Il progetto, promosso dall’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo con il sostegno della Federazione Motociclistica Italiana, è stato ideato per avvicinare le famiglie e la gente in una maniera istruttiva a quello che è uno dei saloni delle due ruote più importante a livello internazionale, l’EICMA di Milano, la cui 77esima edizione è in programma quest’anno dal 5 al 10 novembre. Equipaggiati con caschi e opportune protezioni, i giovani aspiranti centauri hanno potuto effettuare prove gratuite di guida e apprendere i fondamentali dell’educazione stradale, nei percorsi creati grazie al supporto Moto Club Motofalchi della Polizia Locale Milano.

Questa prima tappa dell’iniziativa, indirizzata ai bimbi dai 4 agli 11 anni, si è svolta in piazza Città di Lombardia, la piazza più grande d’Italia, formata dai palazzi sede degli organi di governo della Regione Lombarda, ente territoriale patrocinante. I prossimi sette appuntamenti sono previsti il 2 giugno a Desenzano del Garda (BS), in piazza Cappelletti, il 9 giugno a Varese, in piazza della Repubblica, il 16 giugno a Brescia, in piazzale Miro Bonetti, il primo settembre a Monza, l’8 settembre a Bergamo, il 15 settembre a Milano in piazza Tre Torri e il 29 settembre ancora a Milano, nuovamente in Piazza Città di Lombardia.

Andrea Dell’Orto, presidente di EICMA, presente a questa giornata inaugurale insieme al vice presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, ha chiarito: “Questa è una grande opportunità per parlare di sicurezza stradale a quelli che saranno gli utenti delle due ruote del futuro. E’ un progetto educativo dal forte impatto sociale che punta a far vivere EICMA anche all’esterno dell’evento fieristico: vogliamo avvicinare i bambini e il mondo dei giovani alle moto, che è un settore che ha un impatto sociale e culturale molto importante nel nostro Paese”.

 

 

https://blogcq24.net/

Il Network dei Blogger indipendenti seguici su Telegram: https://t.me/joinchat/DFeCiFjylZNeayjVYLDA6A

Rispondi