Prima Pagina>Eventi>Giovanni Battista Venturi e Leonardo. Testimonianze della Biblioteca Panizzi nel Quinto Centenario della morte di Leonardo da Vinci (1519-2019)
Eventi

Giovanni Battista Venturi e Leonardo. Testimonianze della Biblioteca Panizzi nel Quinto Centenario della morte di Leonardo da Vinci (1519-2019)

Comunicato Stampa:
Obiettivi della mostra sono: 1) delineare la figura del fisico e storico della scienza reggiano Giovanni Battista Venturi (1746-1822), studioso di Leonardo da Vinci e collezionista; 2) valorizzare una sezione importante e poco conosciuta del patrimonio librario e iconografico della Biblioteca Panizzi; 3) proporre alcune chiavi di lettura dell’opera vinciana e della sua fortuna critica nei secoli successivi.

Per raggiungere questi obiettivi la mostra, supportata da un lavoro di analisi e studio delle collezioni e dei documenti d’interesse, sarà articolata in cinque sezioni, rispettivamente dedicate a: 1) “Chi era Venturi e perché è importante in relazione a Leonardo”, un profilo biografico e intellettuale del fisico reggiano, in particolare nella sua veste di studioso di Leonardo e creatore del fondo a lui intitolato, con esposizione delle copie dirette tratte a Parigi dai codici vinciani; 2) “Leonardo: i testi”, testimonianze manoscritte e edizioni a stampa delle opere di Leonardo, in particolare del Trattato della pittura; 3) “Leonardo: l’immagine”, ritratti di Leonardo, scene della sua vita e stampe di riproduzione dalle collezioni reggiane di grafica; 4) “Leonardo: la biblioteca”, autori e opere, in originale o in facsimile, che hanno concorso a determinare la formazione di Leonardo; 5) “Leonardo: la critica”, la fortuna critica di Leonardo attraverso opere, edizioni e testimonianze di studiosi vinciani italiani ed emiliani, dalla pubblicazione dell’Essai sur les ouvrages physico-mathématiques de Léonard de Vinci di G.B. Venturi (Parigi, 1797) alle pubblicazioni apparse in occasione del V centenario della nascita di Leonardo (1952).

Fonte

Rispondi