Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non passare il tempo con qualcuno che non sia disposto a passarlo con teGabriel Garcia Marquez

“Lumie di Sicilia” per i “Ferragnez” che si sposeranno a Noto il 31 agosto

di Stefania Fiorucci
La coppia più social d’Italia ha preso le ultimissime decisioni sul giorno più bello della loro vita, ovviamente dopo quello della nascita del piccolo Leone. Sarà uno die matrimoni più glam dell’anno
La "famigghia" Ferragni a Noto per il sopralluoogo di nozze

Il luogo lo ha scelto Chiara, ma Fedez è stato subito perfettamente d’accordo perché ama questa regione in particolare: a Noto, Sicilia, i due si diranno “sì” a fine estate, il 31 agosto. Il trasferimento di tutta la “truppa”, parenti, amici, colleghi, il probabile caldo e il caos di quei giorni per il ritorno dei vacanzieri non hanno minimamente spaventato gli “influencer” più seguiti del nostro paese, anzi: conoscendo le smanie di perfezione della fashion blogger e il gusto per il nuovo del rapper, saranno nozze spettacolari le cui foto gireranno sul web per giorni e giorni.

Leone Lucia

La Sicilia è la terra d’origine della mamma di Chiara Ferragni, la signora Marina Di Guardo, anche se lei se n’è andata presto da quei luoghi per vivere tra Milano e Cremona. Era talmente tanta la voglia di riallacciare i legami con le sue origini che, appoggiata dalle amiche del cuore di Chiara, ovvero Michela Gombacci e Martina Maccherone, l’ha suggerita distrattamente a Chiara un giorno che erano tutte insieme e la figlia ha detto subito sì.

La Cattedrale di Noto è uno dei luoghi artisticamente più emozionanti e romantici che abbiamo in Italia. Sarà una cornice eccezionale per lo scambio degli anelli, così come la facciata esterna sarà perfetta per le varie foto tra cui quella del lancio del riso.

Ad aiutare Chiara e Fedez nel curare i minimi dettagli ci potrebbe essere il “wedding planner” dei vip, il designer di eventi tra i più gettonati: è Vincenzo D’Ascanio, che Chiara Ferragni avrebbe incontrato nel suo ufficio a Milano addirittura prima di partire per Los Angeles per la nascita di Leone. In realtà non si sa bene se D’Ascanio abbia già accettato di pianificare il grande evento o ci stia ancora pensando: la tranquillità della “Signora Fedez“ è indice che, comunque, tutto sta filando per il verso giusto.

Leone Lucia 2

Chissà quanto costerà questo megamatrimonio. Forse poco o niente. Perché essendo un evento mediatico di immensa portata, probabilmente molti marchi faranno a gara per offrire i propri “servigi” in cambio di pubblicità. Vestito degli sposi, trucco, capelli, fiori, buffet, bomboniere: se Chiara Ferragni è davvero l’imprenditrice che è, è più facile forse che la cerimonia non costi loro una lira.