Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Lo sciocco dice, “Questi sono i miei figli, questa è la mia terra, questo è il mio denaro”. In realtà, lo sciocco non possiede se stesso, tanto meno i figli, la terra o il denaroGautama Buddha

Roma: una sindaca da favola, almeno per l'abito griffato Balestra

di Stefania Fiorucci
Virginia Raggi ha partecipato a Villa Miani alla cena di gala organizzata dalla Formula E e dalla Fondazione Alberto di Monaco con un abito di Renato Balestra a metà tra Cenerentola ed Elsa di Frozen. Un successo, soprattutto tra i più piccoli
Roma: una sindaca da favola, almeno per l'abito griffato Balestra

Qualcuno ha storto il naso, incapace di vedere la sartorialità e l'eleganza dietro all'abito haute couture di Renato Balestra. I bambini invece l'hanno trovata bellissima: stiamo parlando della Sindaca di Roma Virginia Raggi che è arrivata a Villa Miani per presenziare alla cena di gala organizzata dalla Formula E e dalla Fondazione Alberto di Monaco con un abito che definire principesco è dire poco. 

Perché la prima cittadina ha indossato una creazione esclusiva di Renato Balestra davvero principesca, nel senso che la faceva assomigliare a una principessa della Disney, un incrocio tra Elsa di Frozen e Cenerentola. In realtà l'abito è bellissimo, con quel bustino perfettamente steccato privo di spalline, la gonna lunga e ampia con piccola coda, la stola di chiffon nella stessa tinta del vestito gettata in modo civettuolo sulle spalle. 

Il tessuto poi è molto particolare: un broccato di raso con le rose ton sur ton nel tipico blu Balestra, che è quello del colore dei suoi occhi. La sindaca ha scelto di abbinarci una acconciatura "semiraccolta" con piccole ciocche di capelli davanti al volto, altre morbidamente adagiate sulle spalle e poco trucco.

Virginia Raggi

A onor del vero, era molto bella, anche perchè lo stilista Renato Balestra ha disegnato questo capo espressamente per lei, per esaltare "lo stile e lo charme della prima cittadina di Roma", come ha dichiarato. Però, bisogna dirlo, l'aria della principessa delle favole c'era tutta. Figurarsi cosa è potuto accadere sui social, dove ogni notizia rimbalza come una pallina impazzita: se da una parte sono arrivate lodi sperticate, apprezzamenti e complimenti, dall'altra sono pervenuti i classici "sfottò", simpatici e mai volgari, in cui i romani sono maestri. "Bello Virgì, ma pensa alle buche", le ha scritto di sicuro un automobilista. "Con rispetto, sei inguardabile". "Sul serio sei contenta di indossarlo o fai finta?".

Ma il sorriso di Virginia Raggi ha fatto capire che sì, in effetti era molto contenta di indossarlo. Tutte le donne si vogliono sentire principesse almeno una volta nella vita. Anche le sindache di Roma. 

Virginia Raggi 2