Prima Pagina>Meteo>Allerta Meteo: attenzione, condizioni estreme in arrivo. Ringraziamo i cambiamenti climatici
Meteo

Allerta Meteo: attenzione, condizioni estreme in arrivo. Ringraziamo i cambiamenti climatici

L’insolito caldo di quest’ultimo periodo ha creato delle condizioni metereologiche allarmanti. Sono infatti previste nei giorni a venire forti piogge e fenomeni atmosferici che tendono all’estremizzazione. Ecco gli effetti dei cambiamenti climatici

(Meteo Giornale)

Tutte le previsioni meteo sono improntate verso condizioni atmosferiche estremamente avverse per i prossimi giorni, quando avremo il rinnovarsi di perturbazioni oceaniche associate a profonde aree di bassa pressione che interesseranno il nostro Paese.

Le aree a maggior rischio pioggia saranno la Liguria, le alte pianure della Val Padana, ma soprattutto l’area prealpina e sud alpina. In questi territori sono attese, secondo modelli matematici di previsione, quantitativi di pioggia di eccezionale intensità.

Ancora una volta il maltempo giunge dopo un lungo periodo, per le regioni del Nord, di assenza di precipitazioni, con temperature che sono state perennemente superiori alla media.

Inoltre, è anche bene ricordarlo, che il maltempo verrà in quello che il periodo dell’anno in cui gli archivi storici indicano le grandi alluvioni della storia.

Sia inteso, non stiamo annunciando un’alluvione, ma che si potranno avere piogge molto forti che potrebbero determinare un notevole aumento della portata di fiumi e torrenti.

Per altro, siamo reduci da tutta una serie di anomalie climatiche che nel Mar Mediterraneo hanno causato numerose vittime per le tante alluvioni lampo che si sono verificate. Perciò sottovalutare il peggioramento che avremo nei prossimi giorni, probabilmente è incauto.

d

Stiamo vivendo una fase climatica dove prevale l’estremizzazione dei fenomeni atmosferici, in quanto essi si presentano generalmente più intensi rispetto la norma.

Stavolta la parte più intensa della fase di maltempo dovrebbe transitare nelle regioni settentrionali ed il nord della Toscana. Ma in parte della Valle Padana pioverà poco. Pioverà moltissimo in aree vulnerabili alle piogge estreme, perciò sicuramente le autorità monitoreranno adeguatamente la situazione che si andrà a creare.

Insomma, siamo al paradosso: ogni volta che piove c’è il rischio di avere un’emergenza meteorologica.

Spesso piove tantissimo concentrato in tempi brevi, questo determina improvvise piene e corsi d’acqua e allagamenti.

Per il momento non ci resta che attendere l’evoluzione meteo, e monitorare le proiezioni dei modelli matematici ora dopo ora, le quali prospettano un peggioramento abbastanza impegnativo.

QUESTE LE RECENTI MAPPE che nel dettaglio varieranno ancora. Abbiamo inquadrato la previsione della pioggia, che ribadiamo è solo una stima, sino al 30 ottobre.

Le carte prospettano piogge superiori alla media di ottobre su un ampio territorio. I valori indicati nel fondo della mappa indicano quelli estremi, l’accumulato totale nel punto più piovoso. I numeri sono da monsone indiano.

Ancora una volta osserviamo un’estremizzazione del clima, anche se in questo periodo dell’anno è non sarebbe poi così inconsueta, se non fosse che la vediamo ricorrentemente su questa o quell’area.

 

 

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *