CRONACHE METEO: la massa d’aria fredda che si è posizionata sulla Scandinavia è scesa di latitudine, andando ad interessare anche parte dell’Europa centrale dai Paesi Bassi fino alla Polonia.

Ed è in questa nazione che si sono verificati alcuni record di freddo, nella giornata del 7 Ottobre, con temperature diffusamente al di sotto dello zero, in particolare sulla Polonia centrale e meridionale.

La città di Cracovia è la seconda più grande della Polonia, ed anche una delle più antiche, visto che risale al VII Secolo.

Cracovia in Ottobre presenta delle minime medie di +4,6°C, ma la mattina del 7 Ottobre ha registrato una minima record di -2,6°C, superando una precedente minima di -2,0°C che risaliva al 1979.

La minima record per l’intero mese risale al 27 Ottobre 1988, con -7,4°C.

 

Altra città polacca che ha stabilito un nuovo record giornaliero di freddo è quella di Wroclaw (Breslavia), dove il termometro è sceso fino a -1,7°C, contro un precedente di 0,0°C.

Nella città di Zakopane, sui Tatra, 857 metri di altezza, è nevicato in abbondanza il 6 Ottobre scorso, e la temperatura è scesa fino a -3,0°C.

Anche tale valore è un record giornaliero di temperatura minima, con un precedente di -1,3°C misurato nel 2016.

Le temperature minime  sono andate al di sotto dello zero di alcuni gradi anche sulla Repubblica Ceca e sulla Slovacchia.

 

 

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina