Prima Pagina>Meteo>Caldo anomalo: il meteo estremo si appresta a ripartire in fretta
Meteo

Caldo anomalo: il meteo estremo si appresta a ripartire in fretta

proiezioni-metà-marzo
Da metà marzo potrebbe tornare il caldo anomalo africano

Incubo Anticiclone africano: lo abbiamo definito tale alcuni giorni fa, lo definiamo tale anche oggi a maggior ragione dopo aver analizzato molto attentamente le proiezioni termiche e le proiezioni modellistiche.

Le temperature, l’aspetto che più interessa a tantissimi lettori, potrebbero riprendere a salire. Non dalla prossima settimana (è atteso un peggioramento più consistente), ma dalla successiva. Un aumento che ci viene mostrato da tutti i principali centri di calcolo e lo possiamo vedere ben rappresentato nella mappa delle anomalie termiche a circa 1500 metri di quota. La colorazione lascia poco spazio all’immaginazione, è evidente che le tonalità dal giallo al rosso altro non sono che le anomalie termiche positive.

Advertisements

Qui in Italia si prospettano scostamenti – rispetto alla media – potenzialmente terribili. Parliamo di 8-10°C al di sopra della norma, addirittura si potrebbe andare oltre tra le due Isole Maggiori (a seconda dell’asse d’inclinazione dell’Alta Pressione). Inutile, o superfluo, dirvi che si tratterebbe di temperature africane, temperature che nei valori massimi potrebbero superare facilmente 25°C e che in alcuni casi potrebbero persino sfiorare i primi 30°C di stagione.

Le alte probabilità che quanto scritto possa verificarsi sono confutate dalle proiezioni modellistiche, che mai come in questi ultimi giorni sembrano orientarsi in un’unica direzione: accelerazione del flusso atlantico e conseguenti espansione anticiclonica nel cuore del Mediterraneo.

D’altronde lo si evince dalla mappa che abbiamo allegato, come detto al di là dei colori non lascia spazio a dubbi di sorta: la rimonta anticiclonica potrebbe esserci, già a partire dal prossimo fine settimana.

Rispondi