Prima Pagina>Curiosità>CIMITERO nella LUNA? Eccome no, dal Luglio 2021
Curiosità Meteo

CIMITERO nella LUNA? Eccome no, dal Luglio 2021

Cimitero lunare.
Cimitero lunare.

L’anno prossimo, una navicella spaziale porterà sulla superficie della Luna delle spoglie umane, ovvero quelle che potremmo definire delle bare spaziali. I resti umani saranno inseriti all’interno di capsule sottovuoto e sigillate, per un riposo eterno sulla Luna.

Qualche tempo fa vi avevamo parlato di uno scienziato che è stato sepolto sulla Luna anni fa, all’interno

di un Cratere. Ci riferiamo a Eugene Shoemaker, noto anche come Gene Shoemaker, un geologo statunitense, per altro colui, che assieme alla moglie, scoprirono la Cometa Shoemaker-Levy che impattò su Giove.

Advertisements

Il programma spaziale che depositerà dei resti umani sulla superficie lunare è noto come Celestis, che prevede di lanciare la sua missione Luna 02 con un volo della NASA nel luglio 2021, in direzione di una regione della Luna che per l’occasione è stata chiamata Lacus Mortis (fonte Space.com).

Saranno depositati resti di famosi scienziati, insegnanti e persino Arthur C. Clarke, l’autore di fantascienza che ha scritto i libri “Space Odyssey” (Odissea nello Spazio). Uno dei suoi libri è stato adattato per il film del 1968 intitolato “2001: A Space Odyssey”.

Ma a quanto riporta sempre Space.com, le richieste di portare bare nello spazio sono parecchie.

Altri passeggeri degni di nota includono, tra l’altro Mareta West, il defunto geologo che ha contribuito a scegliere il sito di atterraggio per la prima missione sulla Luna con equipaggio.

Mettiamo da parte i nomi di queste celebrità lunari. Secondo stime che trapelano, il biglietto, chiaramente di sola andara, costa 12.500 dollari, e comprende bara spaziale, viaggio verso la Luna e deposito nella Lacus Mortis.

Per altro, trapela che in passato, Celestis abbia persino lanciato in orbita un gatto di nome Pikachu. Ma ancora, un’altra società americana, la Elysium ha inviato resti umani in orbita in un Cubesat.

Per il dottor Charles Chafer, CEO di Celestis, il nuovo servizio è un modo per espandere la cultura umana in tutto il cosmo.

Ultime news da Freddofili.it

Il dottor Charles Chafer sostiene che la loro missione missione Luna 02 e le successive Celestis Luna, sono finalizzate a commemorare coloro che desiderano dare un contributo alla continua esplorazione dell’umanità e all’utilizzo pacifico dello spazio. Poiché l’umanità si espande oltre i limiti di un singolo pianeta, è particolarmente appropriato che portiamo con noi i nostri rituali, celebrazioni e memoriali.

Rimani aggiornato in tempo reale su questa tematica direttamente sul tuo dispositivo, iscrivi ora!

Rispondi