Prima Pagina>Meteo>Crisi d’ESTATE, si o no: ipotesi sulla fine del CALDO
Meteo

Crisi d’ESTATE, si o no: ipotesi sulla fine del CALDO

Sta riprendendo a far caldo e purtroppo, guardando i modelli previsionali, le notizie non sono un granché. Come spesso capita, in presenza di soluzioni meteo climatiche orientate decisamente verso l’Africa a ridosso degli eventi osserviamo un’intensificazione delle ondate di calore.

E’ ciò che sta accadendo puntualmente in questi ultimi giorni, ovvero i centri di calcolo internazionali ci stanno sbattendo sulla testa un’altra fiammata sahariana non indifferente. Attenzione in particolare al weekend

Advertisements
ferragostano, perché a quanto pare potrebbero ripresentarsi delle isoterme davvero da capogiro: al Sud e nelle Isole Maggiori potrebbe ricomparire la +24°C a 1500 metri, addirittura in alcune proiezioni termiche si vedono persino valori più alti. Come dire: le massime potrebbero superare abbondantemente 40°C.

Advertisements
Crisi d’Estate dopo Ferragosto?

Ma l’argomento dell’articolo è un altro: quand’è che finirà tutto questo? Sino a qualche giorno fa si parlava subito dopo Ferragosto, ora quella certezza non c’è più. C’è un dato di fatto però: la soluzione maltempo viene ancora presa in considerazione, soprattutto dal modello previsionale più affidabile in assoluto ovvero ECMWF.

Diciamo che l’ondata di caldo potrebbe finire e potrebbe trattarsi di un stop traumatico. Stop nel vero senso della parola, perché l’Estate a quel punto sarebbe ormai indirizzata verso la conclusione stagionale e riprendersi da un simile ceffone sarebbe complicato. Sì, un vero e proprio ceffone perché qualora dovesse scendere un’ampia saccatura dal nord Atlantico, penetrando sul Mediterraneo, se ne vedrebbero delle belle.

Lo ripetiamo, stiamo parlando del periodo subito dopo Ferragosto, quindi manca poco più di una settimana. Ma che dire altro? A nostro avviso, data la ricollocazione barica su scala europea, potrebbero crearsi i presupposti per un cambiamento davvero traumatico. Se e quanto lo sarà cercheremo di capirlo tra qualche giorno. Se poi, come appare in qualche mappa, dovesse avere la meglio – ancora una volta – l’Anticiclone Africano pazienza. Ci siamo abituati.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi