Prima Pagina>Meteo>Dalla tregua al NUOVO MALTEMPO ad inizio settimana: le zone più a rischio
Meteo

Dalla tregua al NUOVO MALTEMPO ad inizio settimana: le zone più a rischio

La rimonta dell’alta pressione sull’Italia si completerà entro il weekend, con meteo ovunque più stabile con anche un significativo aumento delle temperature. Tuttavia, già nel corso del weekend l’anticiclone sarà costretto a fronteggiare nuove minacce perturbate che punteranno il Nord Italia.

Un’estesa depressione nord-atlantica si protenderà verso la Francia e la Penisola Iberica, con i flussi umidi sud-occidentali che andranno ad investire il Nord Italia, erodendo il campo di alta pressione e provocando quindi un progressivo peggioramento.

Un impulso d’instabilità entrerà nel vivo soprattutto da domenica con piogge e temporali in sconfinamento dalle Alpi alla Val Padana. Il sistema perturbato condizionerà il meteo d’inizio settimana ancora soprattutto al Nord-Ovest, con temporali anche forti e un nuovo calo delle temperature.

Quale sarà l’evoluzione a seguire? L’incertezza regna sovrana, in quanto la saccatura in sprofondamento verso il Mediterraneo libererà un vortice ciclonico in quota, la cui localizzazione è al momento difficile da stimare in modo esatto.

Talune proiezioni dei maggiori centri meteo mostrerebbero che il vortice potrebbe collocarsi e poi stazionare tra le Baleari e la Sardegna verso metà settimana. Se tale tendenza venisse confermata, il tempo potrebbe parzialmente peggiorare sulle aree tirreniche del Centro-Sud, ma soprattutto in Sardegna.

Le sorti meteo dell’Italia, nella seconda parte della prossima settimana, sono quindi attese a quella che sarà la precisa evoluzione di questo vortice di bassa pressione, o goccia fredda. Se nelle precedenti emissioni era visto in piena azione sull’Italia, ora la previsione meteo appare cambiata.

C’è infatti la possibilità che il piccolo vortice non riesca a sfondare sull’Italia e addirittura proceda in moto retrogrado verso il Mediterraneo Occidentale, bloccata da un anticiclone in rinforzo, con il meteo che diverrebbe pertanto più stabile e soleggiato da metà settimana in poi.

Non è da escludere che la depressione possa al contrario riuscire a spingersi verso l’Italia, nel caso in cui ci fosse l’aggancio con i flussi perturbati dell’Atlantico. Ci sarebbe, se dovesse verificarsi questo scenario, un generale peggioramento con instabilità diffusa sull’Italia.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Fonte meteogiornale.it

Rispondi