Prima Pagina>Meteo>Freddo in intensificazione sull’Europa Centrale: meteo invernale in aumento
Meteo

Freddo in intensificazione sull’Europa Centrale: meteo invernale in aumento

immagine 1 articolo 55636

CRONACHE METEO: nella giornata di ieri le temperature minime sono state decisamente basse sull’Europa Centrale, soprattutto tra Germania, Polonia, Austria, Rep. Ceka e Slovacchia.

Nella Repubblica Ceka le temperature sono scese fino a valori di -14,4°C a Pribyslav, -12,8°C a Lysa Hora, -8,5°C a Praga.

In Germania le temperature minime di ieri 19 Gennaio sono scese fino a valori di -17,8°C agli 810 metri di quota di Oberstdorf, e -13,8°C ai 705 metri di Kempten, ma anche più in basso si sono avuti -9,1°C a Meiningen, -8,1°C a Bamberg, -6,5°C a Monaco di Baviera, Stoccarda ed Augsburg.

In Austria è stata superata la barriera dei 20 gradi sotto lo zero, -20,2°C sono stati infatti misurati a Radstadt, e temperature minime comunque a doppia cifra sotto lo zero sulle varie stazioni di montagna.

Radstad è una località austriaca situata ad 805 metri sul livello del mare, nella valle del fiume Enns, nella regione di Salisburgo.

La posizione valliva favorisce le temperature minime basse, in particolare nel caso di intense ondate di freddo.

Il 7 Gennaio del 1985 la temperatura scese fino a -29,0°C, tuttavia il valore termico più basso risale a due anni più tardi, quando, il 13 Gennaio del 1987, la temperatura giunse ad infrangere la barriera dei trenta gradi sotto lo zero, con un valore di -30,1°C.

Pubblicato da Giovanni De Luca

Inizio Pagina