immagine 1 articolo grandi piogge italia in settimana vediamo quali le aree piu colpiteLe precipitazioni attese sino a mercoledì 4 marzo. Accumuli estremi, sino a 200 mm, interesseranno aree esposte del Friuli e poi tra entroterra ligure ed Alta Toscana.

Cambia completamente la circolazione meteo in quest’inizio di marzo sull’Europa, con l’anticiclone non più padrone incontrastato della scena sul Mediterraneo. Dopo oltre due mesi di alta pressione, stanno tornando finalmente le piogge tanto attese sull’Italia.

In svariate regioni d’Italia risulta esserci una significativa mancanza di precipitazioni addirittura da novembre, con tutto il trimestre invernale caratterizzato da un clima mite e secco. La carenza di pioggia è più grave sull’Italia Centro-Meridionale, laddove le piogge invernali costituiscono una riserva importante.

CICLONE MEDITERRANEO porterà la bufera. VENTO fino a tempesta e mareggiate

Ora la pioggia tornerà in grande stile soprattutto nei primi giorni della nuova settimana, quando un ciclone colpirà in pieno l’Italia. Sarà la classica depressione centrata sul Mar Ligure e si attende così la prima fase di maltempo del nuovo anno.

La caratteristica peculiare sarà la lenta evoluzione del vortice ciclonico, a causa di un’alta pressione sull’Europa Orientale. Ciò determinerà la persistenza delle precipitazioni sull’Italia. Tra le zone che potrebbero essere più colpite figura il Nord Italia, specie le aree del Triveneto.

Non escluso che fino a martedì possano cadere piogge eccessive, anche superiori ai 200 mm in alcuni settori a ridosso dei rilievi esposti ai flussi meridionali. Sarà però un’occasione propizia anche per importanti nevicate sulle Alpi, con accumuli superiori a un metro di neve fresca.

Piogge abbondanti dovrebbero coinvolgere anche le aree del versante tirrenico, con accumuli localmente superiori ai 100 millimetri. Si tratterà peraltro di precipitazioni localmente temporalesche, che non è escluso possano determinare locali nubifragi.

Dopo questa frustata di maltempo, dovuta al ciclone mediterraneo, altri impulsi frontali potrebbero raggiungere la nostra Penisola a più riprese, nel corso della prossima settimana. La nuova circolazione atmosferica d’inizio marzo vedrà un corridoio perturbato dalla Gran Bretagna all’Italia.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua localita’ nel campo form in alto alla pagina:

– ANCONA

– AOSTA

– BARI

– BOLOGNA

– CAGLIARI

– CAMPOBASSO

– CATANZARO

– FIRENZE

– GENOVA

– L’AQUILA

– MILANO

– NAPOLI

– PALERMO

– PERUGIA

– POTENZA

– ROMA

– TORINO

– TRENTO

– TRIESTE

– VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina