Prima Pagina>Meteo>Mediterraneo, Bombe Meteo in attesa dell’innesco. Autunno burrascoso
Meteo

Mediterraneo, Bombe Meteo in attesa dell’innesco. Autunno burrascoso

Le acque del Mediterraneo registrano valori superiori alla media di riferimento come ogni estate. Un riscaldamento che si è sensibilmente accentuato anche nel corso del mese di agosto 2020.

Advertisements

Ci riferiamo alle acque superficiali.

Nelle prossime settimane, la temperatura superficiale avrà un notevole influenza sulle condizioni atmosferiche, in quanto, gli ingressi di aria più fresca associati al cambio di stagione, daranno genesi a sistemi nuvolosi, piogge e temporali.

Soprattutto in settembre, gli anni passati, abbiamo osservato

Advertisements
la genesi di sistemi convettivi rilevanti, con aree temporalesche particolarmente attive, e sovente in grado di innescare burrasche importanti. Fenomeno localmente equiparabile alla tempesta.

Gli ultimi periodi autunnali hanno subito una forte influenza delle acque del Mediterraneo, dove sono sorte aree di bassa pressione dalla natura esplosiva. Ovvero burrasche che poi hanno influenzato le condizioni meteo di varie località, anche provocando alluvioni e venti di tempesta.

Non vi parliamo di TLC, ma di ondate di maltempo, che un tempo venivano chiamate bombe mediterranee, in grado di sviluppare temutissimi eventi atmosferici, che nelle aree esposte provocano ingentissime piogge, simili a quelle che avvengono durante i Monsoni. Piogge che sono tra le più abbondanti nell’arco delle 24 ore in Europa.

Tanto ché i record di pioggia caduta nelle 24 ore in Europa si sono avuti proprio in area mediterranea, contesi tra Sardegna, Sicilia, Calabria, Corsica e Liguria, causando alluvioni disastrose, con accumuli sino a circa i 1000 millimetri di pioggia.

In altre circostanze, le tempeste hanno causato nubifragi e soprattutto venti di tempesta. Il 12 settembre 2008 (video qui sopra), una sorta di piccolo ciclone ha interessato buona parte del Nord della Sardegna, con venti che superarono i 150 km orari, e causarono ingenti danni anche alle strutture. Fu danneggiato anche l’aeroporto di Alghero Fertilia.

L’anno precedente, un temporale esplosivo interessò le Isole Baleari (video che seguono). La capitale Palma di Majorca fu persino investita da una grossa tromba marina che divenne poi tornado, causando ingentissimi danni.

Ma la cronaca meteo di eventi estremi mediterranei ha un consistente numero di notizie. Negli ultimi anni vi sono state svariate alluvioni che hanno causato numerose vittime, Italia compresa.

All’inizio dell’autunno è sufficiente uno sbuffo d’aria umida e fresca oceanica per dare vita a locali tempeste.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Fonte meteogiornale.it

Rispondi