Prima Pagina>Meteo>Meteo 30 giorni Aeronautica Militare italiana. Il nostro commento
Meteo

Meteo 30 giorni Aeronautica Militare italiana. Il nostro commento

Meteo 30 giorni Aeronautica Militare italiana. Il nostro commento

immagine 1 articolo 55800Grafico che riassume la proiezione meteo climatica mensile.

L’Aeronautica Militare italiana ha diffuso il bollettino meteo mensile, e ne abbiamo tratto una nostra libera analisi, deducendo alcuni aspetti meteo locali in considerazione del clima del nostro Paese.

ATTENZIONE

L’Aeronautica avverte come sempre, che sono linee di tendenza meteo, non previsioni meteo da considerare puntuali. Noi rammentiamo che sono previsioni sperimentali.

28 Gennaio – 03 Febbraio 2019

Meteo invernale soprattutto al Nord Italia, ove temperature prossime alla media, e precipitazioni, come previste in precedenza, riporteranno la neve sulle Alpi, sino alle basse quote, e ad intermittenza anche in Valle Padana, stante le basse temperature medie, ed anche gli impulsi d’aria polare che sono attesi nei prossimi giorni.

Nelle restanti regioni d’Italia non è prevista alcuna ondata di gelo, si avrà un clima mediamente freddo come è tipico in questo periodo, con precipitazioni frequenti, meno rilevanti nel settore adriatico.

04 – 10 Febbraio 2019

La fase di acuto maltempo determinato da profonde aree di bassa pressione, dovrebbe diminuire d’intensità. Tuttavia buona parte d’Italia dovrebbe essere interessata da una circolazione ideale per frequenti precipitazioni, specialmente, stavolta, al centro-nord Italia e la Sardegna.

Soprattutto sul Nord Italia la temperatura dovrebbe rimanere pressoché invariata, con valori prossimi a quelle medie stagionali. Pertanto potrebbero esserci nuove occasioni di nevicate nella regione alpina e prealpina, ma localmente anche a quote molto inferiori come Valle Padana, specie nel settore occidentale.

Il centro-sud Italia, tra condizioni atmosferiche di spiccata variabilità con precipitazioni intermittenti, temperature nella media stagionale.

11 – 17 Febbraio 2019

La previsione per il periodo indicato prospetta ancora correnti occidentali, non vengono menzionate condizioni ideale ad ondate di freddo. Si dovrebbero manifestare ancora precipitazioni soprattutto nelle regioni centrosettentrionali, con nevicate su Alpi Prealpi. Potremmo sempre considerare la possibilità di avere nevicate anche a quote più basse, come la Valle Padana centro-occidentale stante le temperature attorno alla media stagionale.

18 – 24 Febbraio 2019

aria più mite dovrebbe investire le regioni del centro-sud Italia, mentre tutto il nostro paese dovrebbe essere interessato da correnti occidentali, foriere di perturbazioni atmosferiche.

In considerazione della previsioni temperature che dovrebbero essere prossime alla media nel centro-nord Italia, è quindi presumibile che si verifichino ancora altre nevicate nella regione alpina e prealpina. La possibilità di neve in Valle Padana, nostro giudizio inizierà a diminuire.

Pubblicato da Federico De Michelis

Inizio Pagina