Prima Pagina>Meteo>METEO 7 Giorni. ANTICICLONE agli sgoccioli, ritorna la PIOGGIA. Previsioni
Meteo

METEO 7 Giorni. ANTICICLONE agli sgoccioli, ritorna la PIOGGIA. Previsioni

METEO SINO AL 28 OTTOBRE 2020, ANALISI E PREVISIONE

Inizia a mostrare segni di cedimento l’anticiclone che ancora domina sull’Italia, favorendo condizioni di meteo stabile, anche se non dovunque soleggiato. Un fronte perturbato d’origine atlantica si avvicina dalla Francia favorendo un richiamo di correnti sciroccali sui bacini occidentali dell’Italia e l’arrivo delle frange di nubi più avanzate della perturbazione.

Advertisements

Si tratta d’aria umida, che accentua la presenza della copertura nuvolosa medio-bassa al

Advertisements
Nord-Ovest dove vanno ad intensificarsi le piogge. Sul resto d’Italia l’anticiclone regna ancora incontrastato, peraltro con un ulteriore rialzo delle temperature derivante dal richiamo dell’aria più calda nord-africana a precedere il fronte.

Siamo dinanzi ad una vera ottobrata al Centro-Sud, che raggiunge il culmine entro venerdì con isolati picchi di 26-27 gradi in qualche zona del Meridione, ma localmente anche sui versanti adriatici che risentiranno nell’effetto dei venti meridionali di caduta dall’Appennino. La perturbazione inizierà ad entrare sempre più in scena sul Nord e sulla Toscana.

Evoluzione meteo weekend
Evoluzione meteo weekend

 

PERTURBAZIONE IN ARRIVO AL CENTRO-NORD, PIOGGE

Nel corso di venerdì transiterà un primo fronte, con piogge deboli sparse in estensione dal Nord-Ovest verso il Triveneto e la Toscana, ma a fine giornata qualche pioggia potrebbe arrivare fin verso l’Umbria e l’Alto Lazio. Le temperature subiranno una flessione nelle zone coinvolte dal peggioramento e dalle piogge.

Avremo quindi un’Italia inizialmente divisa in due, ma nel weekend la perturbazione romperà definitivamente gli indugi, mettendo così alle corde l’anticiclone africano ancora proteso sull’Italia Centro-Meridionale. Ci sarà quindi peggioramento che andrà a coinvolgere anche le regioni centrali e parzialmente il Sud con un generale calo delle temperature verso valori tipici del periodo.

Il fronte perturbato uscirà di scena dall’Italia nel corso di domenica, favorendo un progressivo miglioramento, in attesa però di una nuova perturbazione pronta ad intervenire da ovest. Ci sarà quindi solo una tregua flash, prima di una nuova probabile fase di maltempo all’inizio della nuova settimana quando tornerà anche la neve sulle Alpi a quote medie.

METEO VENERDI’ 23 OTTOBRE, PIOGGE DIFFUSE AL NORD E TOSCANA

Le piogge inizialmente saranno presenti tra le regioni di Nord-Ovest e l’Alta Toscana, con fenomeni più intensi in Liguria e sull’Alta Lombardia. Il fronte poi si estenderà al resto del Nord, con precipitazioni dal pomeriggio su tutto il Triveneto e sull’Emilia Romagna, mentre una contestuale attenuazione delle piogge si avrà su Valle d’Aosta, Ovest Piemonte e Ponente Ligure.

Nella tarda serata le piogge si estenderanno a tutta la Toscana, l’Umbria, l’Alto Lazio, il nord delle Marche e la Sardegna nord-occidentale. Sul resto d’Italia proseguiranno invece il bel tempo, in pieno stile ottobrata romana, grazie alla presenza dell’anticiclone, espanso dal Nord Africa al Mediterraneo centrale e ai Balcani. Ci saranno solo stratificazioni e velature.

TRANSITA LA PERTURBAZIONE, NE ARRIVERA’ POI UNA SECONDA

Sabato la parte attiva del fronte perturbato si localizzerà tra il Nord-Est e le regioni centrali dove avremo un avvio di giornata all’insegna delle piogge e dei rovesci, mentre si avrà un ulteriore miglioramento al Nord-Ovest con schiarite attese poi anche in Sardegna dopo qualche pioggia attesa nelle prime ore del giorno.

Dal pomeriggio di sabato piogge e rovesci si estenderanno verso la Campania, il Molise, la Puglia Settentrionale e il nord della Sicilia, poi i fenomeni coinvolgeranno il resto del Sud. Un graduale miglioramento si affaccerà invece sul Centro Italia. Per domenica avremo una tregua iniziale, per lo spostamento della perturbazione verso i Balcani, con residua variabilità al Centro-Sud.

La giornata domenicale sarà all’insegna del sole al Nord e sulla Toscana, ma con tendenza a nuovo peggioramento sul Nord-Ovest nella seconda parte della giornata per l’avvicinamento di una nuova perturbazione atlantica, destinata a portare una nuova fase di maltempo autunnale per l’inizio di settimana.

STOP CALDO, TORNA CLIMA PIU’ AUTUNNALE

Da venerdì, con l’arrivo della parte attiva della perturbazione, le temperature caleranno al Nord e poi sul resto d’Italia nel corso del fine settimana. Si porrà così fine alla parentesi di caldo africano. La nuova fase di maltempo d’inizio settimana sarà accompagnata da nuova aria fresca, che accentuerà il calo termico soprattutto al Nord.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Dopo il maltempo d’inizio della prossima settimana, il tempo potrebbe gradualmente migliorare a partire a ovest per l’avanzata di un nuovo promontorio anticiclonico che potrebbe garantire condizioni di meteo più stabile verso il weekend d’Ognissanti, anche se quest’evoluzione andrà confermata data l’ampia distanza temporale.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi