immagine 1 articolo 58202

METEO SINO AL 12 MAGGIO 2019, ANALISI E PREVISIONE

Quello che ha colpito l’Italia è stato un evento meteo assolutamente eccezionale, con un durissimo colpo alla primavera. Aria d’origine artica è dilagata sull’Italia sia dalla Porta del Rodano che dalla Porta della Bora, con un intenso peggioramento che ha portato la neve a quote bassissime per il periodo.

Meteo Italia: breve miglioramento. Mercoledì, forte perturbazione, vediamo dove

Il ritorno dell’inverno è stato eccezionale anche su oltre mezza Europa, con temperature persino da record in qualche caso. L’ondata di freddo tardivo è comunque agli sgoccioli, in quanto la saccatura polare tende a trasferirsi verso i Balcani e poi velocemente si allontanerà ancor più verso l’Europa Orientale.

Una tale intrusione artica fin sul Mediterraneo in questo periodo rappresenta un qualcosa che avviene solo di rado. Tutto ciò però non va in contraddizione con il generale riscaldamento del clima, come evidenziato in modo paventato da talune notizie. Il riscaldamento del clima globale porta semmai un aumento degli estremi ed in questo si inserisce anche il freddo fuori stagione.

Meteo per domani, STOP MALTEMPO e NEVE. Ma sarà solo breve tregua

METEO DINAMICO ANCHE IN SETTIMANA, MA MENO FREDDO

L’ondata di freddo, seppur così intensa, è in rapido esaurimento per fortuna, trattandosi di una grave anomalia con effetti nefasti per le colture. L’anticiclone delle Azzorre proverà a tornare sulle nostre regioni ma non avrà vita facile perché dall’Atlantico si aprirà la strada per nuove perturbazioni, pronte ad entrare in scena già nell’immediato.

Meteo d’Estate, c’è una gran voglia di sole e caldo

Sul Nord Atlantico si sta infatti organizzando una nuova area depressionaria che punta il Regno Unito, ma avrà delle ripercussioni fin sul Mediterraneo determinando il cedimento del modesto campo di alta pressione. Il previsto peggioramento meteo si realizzerà fin da mercoledì, a partire dal Nord Italia e in successiva espansione alle regioni centrali.

Naturalmente, le temperature risaliranno rapidamente per portarsi su valori più consoni al periodo, anche se non mancheranno nuove irruzioni d’aria fresca e quindi più modeste. Il tempo resterà variabile anche nella seconda parte della settimana, con un possibile guasto più incisivo nel corso del weekend lungo tutta la Penisola.

Meteo prossima settimana, in bilico tra CALDO e FREDDO

METEO MARTEDI’ MIGLIORA, MA SI AVVICINA NUOVA PERTURBAZIONE

Il soleggiamento sarà prevalente su quasi tutta la Penisola, a parte innocue stratificazioni e residui annuvolamenti più compatti nelle prime ore del giorno tra Puglia, Sicilia e Calabria, ma con eventuali locali fenomeni isolati solo sui settori interni a ridosso dei rilievi. Tra tardo pomeriggio e sera nuove nubi si affacceranno al Nord, divenendo spesse al Nord-Ovest.

Meteo inizio settimana: ancora inverno, con FREDDO e NEVE al Centro-Sud

Solo in nottata qualche piovasco giungerà tra Liguria e Ovest Piemonte, con neve sull’Arco Alpino Occidentale a partire dai 1600 metri. I venti si presenteranno ancora sostenuti tra nord e nord-ovest tra il Basso Adriatico e l’Alto Ionio, mentre sul resto d’Italia ruoteranno dai quadranti meridionali entro sera per via del richiamo più umido indotto dal nuovo impulso perturbato.

METEO META’ SETTIMANA, NUOVA FASE PIOVOSA AL CENTRO-NORD

Meteo al 18 MAGGIO, vampate di CALDO estivo, TEMPORALI

Quella di mercoledì sarà una giornata di brutto tempo prima al Nord-Ovest e poi al Nord-Est, con piogge e temporali specie dalla sera. Sulle Alpi nevicherà oltre i 1500 metri. Ancora in attesa il resto d’Italia, ma con primi forti temporali dalla sera sull’Alta Toscana. Giovedì il maltempo si concentrerà tra Nord-Est e Centro Italia, in estensione a Molise ed Alta Puglia.

ULTERIORE RIALZO DELLE TEMPERATURE, STOP INVERNO

Freddo ancora pungente al primo mattino di martedì, il rischio sarà quello di gelate notturne fino a bassa quota su valli interne del Centro-Nord. La colonnina di mercurio poi risalirà e si assesterà su valori più in linea con la norma. Il clima tornerà più mite al Centro-Sud, tipicamente in linea con la primavera. Non si prevede però l’arrivo del caldo.

ULTERIORI TENDENZE METEO

L’anticiclone non riuscirà a proteggere ancora l’Italia e, dopo l’offensiva perturbata di metà settimana, non si prevede ancora nulla di buono. Ci sarà infatti la possibilità di un’ulteriore incursione perturbata su tutta Italia nel corso del weekend, seguita da correnti fresche dal Nord Europa.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA

Meteo AOSTA

Meteo BARI

Meteo BOLOGNA

Meteo CAGLIARI

Meteo CAMPOBASSO

Meteo CATANZARO

Meteo FIRENZE

Meteo GENOVA

Meteo L’AQUILA

Meteo MILANO

Meteo NAPOLI

Meteo PALERMO

Meteo PERUGIA

Meteo POTENZA

Meteo ROMA

Meteo TORINO

Meteo TRENTO

Meteo TRIESTE

Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina