Prima Pagina>Meteo>Meteo 7 Giorni: perturbazioni su Italia, MALTEMPO a tratti sino al 1°Maggio
Meteo

Meteo 7 Giorni: perturbazioni su Italia, MALTEMPO a tratti sino al 1°Maggio

METEO SINO AL 2 MAGGIO 2020, ANALISI E PREVISIONE

Si va ulteriormente indebolendo l’anticiclone sul Mediterraneo e sull’Italia. Infiltrazioni d’aria più fresca in quota, legate alla discesa dell’aria fredda artica sul Centro-Est Europa, lambiscono l’Italia, determinando contrasti con l’innesco di temporali soprattutto su aree alpine e prealpine. Nel contempo, umide correnti instabili viaggiano a latitudini più basse sul Basso Mediterraneo.

Advertisements

Un ammasso nuvoloso, legato a questo flusso d’aria più umida alle basse

Advertisements
latitudini, influenza il tempo tra l’estremo Sud e le due Isole Maggiori, con qualche pioggia. Sarà questo il preludio ad una nuova settimana che si preannuncia particolarmente movimentata, con perturbazioni che avranno l’Italia come obiettivo principale.

Meteo sino 1° Maggio: prossima settimana nuovo spazio a piogge e temporali

In avvio di settimana si andrà a confermare un’iniziale palude barica sull’Italia, in vista dell’ingresso di una saccatura atlantica, attesa protendersi fin sul Mediterraneo Centrale da martedì 28 aprile. Si avrà così maggior spazio per l’abbassamento del flusso atlantico, in seno al quale transiteranno degli impulsi instabili che riporteranno piogge più diffuse sull’Italia.

immagine 1 articolo meteo 7 giorni perturbazioni italia maltempo sino primo maggio

Tendenza meteo inizio maggio: in arrivo ondata di CALDO ROVENTE africano

DUE PERTURBAZIONI ALL’ASSALTO DELL’ITALIA

Il peggioramento si manifesterà con il transito di un primo fronte tra martedì e mercoledì, in rotta da ovest verso est con maggiori effetti al Centro-Nord. Non sarà un guasto meteo così importante, trattandosi di un fronte blando. Le temperature, dopo la fase di tepore, subiranno una flessione inevitabile di diversi gradi sulle aree interessate dalle precipitazioni.

A seguire, è atteso un successivo impulso frontale più incisivo, sempre lungo il medesimo corridoio perturbato proteso dall’Atlantico. Il nuovo fronte entrerà nel vivo giovedì, portando un’altra ondata di piogge e temporali anche di forte intensità. Avremo così una nuova fase instabile, localmente perturbata, in quanto si andrà a costruire una depressione che porterà maltempo più energico.

Questo fronte sarà supportato da aria più fredda, che alimenterà notevoli contrasti termici. Questa ondata di piogge e temporali avrà probabili riflessi anche sul tempo del Primo Maggio, che si guasterà al Sud Italia, con il minimo depressionario che poi tenderà rapidamente a lasciare la Penisola lasciando spazio al ritorno dell’anticiclone da sabato 2 Maggio.

METEO LUNEDI’ 27 APRILE INSTABILE AL NORD E AL SUD

Non ci saranno grosse variazioni rispetto alla domenica, con ancora tempo relativamente soleggiato al Centro-Nord a parte le aree alpine e prealpine dove rimarrà elevata la possibilità di rovesci diurni. Qualche nube si svilupperà anche in Appennino, ma con bassa probabilità di precipitazioni. Un peggioramento è atteso tra Alpi Occidentali e Liguria di Ponente nella seconda parte della giornata.

Disturbi insisteranno sulle Isole Maggiori e parte del Sud Peninsulare, per via dell’ammasso nuvoloso in transito sul Basso Mediterraneo con qualche pioggia fin dal mattino più probabile sulle aree tirreniche. A seguire si avranno temporali pomeridiani qua e là specie a ridosso dei rilievi e zone limitrofe.

PRIMA PERTURBAZIONE TRA MARTEDI’ E MERCOLEDI’

Nella giornata di martedì entrerà poi in scena la perturbazione legata alla saccatura di origine atlantica, che determinerà un peggioramento al Nord, Toscana e Sardegna settentrionale, con piogge e rovesci deboli, in successiva intensificazione soprattutto al Nord-Ovest tra la Liguria e l’Alto Piemonte. Dalla tarda sera deboli piovaschi raggiungeranno anche gran parte del Centro Italia.

Il tempo si presenterà asciutto altrove, anche se un ammasso nuvoloso africano potrebbe portare qualche piovasco, a fine giornata, tra il Sud Sardegna e la Sicilia. L’evoluzione meteo per mercoledì vedrà la perturbazione insistere tra Nord-Est e Centro Italia, con piogge che sconfineranno verso le regioni adriatiche. Tende a migliorare nella seconda parte del giorno, solo temporaneamente.

NUOVO CALO DELLE TEMPERATURE AL CENTRO-NORD

La settimana inizialmente vedrà ancora tepore, pur con temperature in lieve calo rispetto al weekend. Già da martedì avremo un calo termico più diffuso a partire dal Nord Italia in virtù dell’arrivo della perturbazione che porterà nuvole e pioggia. Il calo termico si estenderà poi a tutto il Centro-Nord della Penisola.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Non è atteso nulla di buono a metà settimana, per un impulso perturbato più intenso che entrerà in azione giovedì, supportato da correnti più fredde d’origine nord-atlantica. Si aprirà una fase meteo piuttosto turbolenta a caratterizzare il meteo fra fine aprile e inizio maggio, con anche temporali forti. Dovrebbe però seguire un rapido miglioramento per il weekend, col ritorno dell’anticiclone.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina