Prima Pagina>Meteo>METEO 7 Giorni. Riecco l’AUTUNNO, perturbazioni all’assalto dell’Italia
Meteo

METEO 7 Giorni. Riecco l’AUTUNNO, perturbazioni all’assalto dell’Italia

METEO SINO AL 29 OTTOBRE 2020, ANALISI E PREVISIONE

Il dominio dell’alta pressione, che negli ultimi giorni ha protetto gran parte d’Italia, si avvia a finire sotto i colpi di una perturbazione atlantica. La parte attiva del sistema perturbato sta entrando nel vivo a partire dal Nord e le piogge guadagneranno pian piano terreno, nonostante l’ostacolo opposto dall’anticiclone che proverà a resistere dinanzi all’assalto della perturbazione.

Advertisements

La perturbazione lentamente verso est, scalzando

Advertisements
gradualmente l’anticiclone da tutta Italia entro il weekend. Le temperature sono previste in netto nelle zone coinvolte dal peggioramento, con il caldo africano che verrà spodestato via anche dal Sud Italia, dove attualmente le temperature sono su valori ben superiori alla media.

Il meteo autunnale riconquista l’Italia. Dopo la prima perturbazione, che entro il weekend sarà transitata sull’Italia, ne seguirà subito un’altra, ben più organizzata, che già alla fine di domenica inizierà ad entrare in azione a partire dalle regioni di Nord-Ovest. Non ci sarà più l’anticiclone ad ostacolare la nuova perturbazione, che punterà l’Italia dando origine ad una fase di maltempo.

Evoluzione meteo prossimi giorni
Evoluzione meteo prossimi giorni

 

NUOVO MALTEMPO AD INIZIO SETTIMANA, POI ANTICICLONE

La prima perturbazione uscirà di scena dall’Italia nel corso di domenica, favorendo un miglioramento, in attesa però di una nuova perturbazione che incomberà molto da vicino, pronta ad intervenire da ovest. Ci sarà quindi solo una tregua flash, prima di una nuova probabile fase di maltempo che da domenica sera inizierà ad impegnare il Nord-Ovest.

Il fronte sarà accompagnato da una saccatura alimentata da masse d’aria più fredde in discesa dalle alte latitudini. Il maltempo entrerà nel vivo all’inizio della nuova settimana al Centro-Nord, con fenomeni anche intensi sulle aree tirreniche. L’aria più fredda, che sospingerà il fronte, provocherà un calo termico che si tradurrà anche nel ritorno della neve in montagna sulle Alpi.

Questa perturbazione insisterà per qualche giorno, ma entro metà settimana sfilerà verso i Balcani. Una certa instabilità si attarderà al Sud e sul medio versante adriatico, mentre sul resto d’Italia tornerà il sole. Il miglioramento sarà da ricondurre alla rimonta dell’anticiclone da ovest, che dovrebbe caratterizzare la seconda parte della prossima settimana.

METEO SABATO 24 OTTOBRE, PERTURBAZIONE IN MARCIA SULL’ITALIA

La parte attiva del fronte perturbato si localizzerà tra la Lombardia, il Levante Ligure, il Nord-Est e le regioni centrali dove avremo un avvio di giornata all’insegna delle piogge e dei rovesci. Schiarite saranno invece presenti al Nord-Ovest via via più ampie, con miglioramento poi anche in Sardegna dopo qualche pioggia attesa nelle prime ore della giornata.

Le precipitazioni si estenderanno poi maggiormente verso il Centro-Sud, raggiungendo Campania, Molise, Lucania e Puglia. Poi entro sera le precipitazioni raggiungeranno il resto del Sud ed il nord della Sicilia, con fenomeni anche temporaleschi sui versanti tirrenici. Sempre in serata, i fenomeni inizieranno ad attenuarsi sulle regioni centrali.

DA UN FRONTE ALL’ALTRO, PEGGIORA DA DOMENICA SERA

Per domenica avremo una tregua iniziale, per lo spostamento della perturbazione verso i Balcani, con residua variabilità al Centro-Sud associata a qualche rovescio più probabile sulle regioni del basso versante tirrenico e sul Gargano. Isolati piovaschi saranno possibili anche tra Toscana Meridionale ed Alto Lazio.

Il tempo sarà ben più soleggiato al Nord, ma con tendenza a nuovo peggioramento sul Nord-Ovest nella seconda parte della giornata per l’avvicinamento di una nuova perturbazione atlantica, destinata a portare una nuova fase di maltempo autunnale per l’inizio di settimana su tutto il Centro-Nord e sulla Sardegna.

TORNA CLIMA PIU’ AUTUNNALE, CALDO SPAZZATO VIA ANCHE DAL SUD

Il fine settimana vedrà concretizzarsi la svolta verso un ritorno a condizioni meteo più prettamente autunnali. La perturbazione si porterà infatti verso le regioni centro-meridionali, determinando un conseguente calo delle temperature verso valori prossimi a quelli medi del periodo. Entro domenica l’aria fresca avrà conquistato l’intera Penisola ed anche l’estremo Sud Italia.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Al seguito della fase perturbata della prima parte della prossima settimana, il tempo potrebbe gradualmente migliorare a partire a ovest per l’avanzata di un nuovo promontorio anticiclonico. Si attende meteo più stabile e caldo nella seconda parte della settimana e fin verso il weekend d’Ognissanti, quando potrebbe però affluire aria leggermente più fresca dai Balcani.

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

METEO CITTÀ
– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEO
Previsioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

Rispondi