immagine 1 articolo meteo 7 giorni weekend con pioggia e neve a quote basse freddo in arrivo

METEO SINO AL 23 GENNAIO 2020, ANALISI E PREVISIONE

La prima perturbazione del 2020 raggiunge l’Italia, favorendo meteo finalmente più consono al periodo dopo la lunga parentesi anticiclonica che ha determinato la sostanziale assenza dell’inverno in questa prima parte di gennaio. Il peggioramento inizia dal Nord Italia per poi raggiungere anche il Centro-Sud, dove porterà piogge e nevicate sui rilievi.

Meteo Italia sino al 29 Gennaio, verso la “merla” con ondate di MALTEMPO

L’anticiclone sul Mediterraneo subirà un autentico collasso, a seguito dell’intrusione del sistema perturbato, e andrà a scavarsi un’area di bassa pressione che poi richiamerà a sé aria più fredda dal Nord Europa. L’afflusso freddo sarà incentivato dall’anticiclone atlantico che si estenderà verso nord, con massimi di pressione che andranno a collocarsi sulle Isole Britanniche.

Le temperature subiranno un netto calo su tutto il Centro-Nord e specie sui versanti adriatici. Avremo quindi un ritorno d’inverno, dopo la lunga anomalia anticiclonica per quelle che sono state le conseguenze di un Vortice Polare fin qui molto forte, che non ha permesso irruzioni fredde rilevanti nemmeno sulle aree più settentrionali dell’Europa.

L’ANTICICLONE finirà con un gran botto di FREDDO e NEVE

IRRUZIONE FREDDA DA NORD-EST, POI RITORNO DELL’ANTICICLONE

Polo freddo in arrivo sulla Spagna, meteo con forte maltempo e grandi nevicate

Nel corso del weekend avremo il ritorno della neve che, per effetto del progressivo abbassamento termico, si abbasserà di quota fino a livelli collinari su alcuni settori alpini e soprattutto parte della dorsale appenninica, in particolare lungo i versanti adriatici ove le correnti nord-orientali garantiranno le maggiori precipitazioni, specie tra Romagna, Marche ed Abruzzo.

L’apice del freddo si raggiungerà lunedì, quando ulteriori correnti fredde orientali dilagheranno sull’Italia, interessando principalmente il Nord e il medio-alto versante adriatico: su quest’ultimo settore continueranno ad aversi nevicate da stau fino in collina seppure deboli. In questo frangente una depressione si approfondirà sulle Baleari, determinando maltempo in Sardegna.

Meteo fine settimana: ritornano VENTI SOSTENUTI

Sarà proprio questa stessa depressione ad incentivare il richiamo più freddo da est, ma allo stesso tempo inizierà a far affluire aria più mite sciroccale verso il Sud e le due Isole Maggiori. Già fra martedì e mercoledì l’anticiclone avrà la meglio, estendendo dall’Europa Centrale un braccio verso l’Italia e favorendo il ritorno di generali condizioni di stabilità. Il freddo permarrà in parte al Nord.

METEO SABATO 18 GENNAIO, PEGGIORA SU PARTE DEL CENTRO-SUD

Il maltempo si espanderà e localizzerà verso Triveneto, Emilia Romagna, gran parte del Centro Italia e fin verso il basso versante tirrenico, mentre si avrà un miglioramento sul Nord-Ovest. Qualche precipitazione si attarderà in Lombardia, ma in rapida attenuazione. Migliorerà temporaneamente anche in Sardegna.

In giornata ampie schiarite si apriranno anche lungo le regioni tirreniche. Calerà la quota neve, anche fin sui 500/800 metri tra Alpi Orientali e dorsale nord appenninica, soprattutto sui settori emiliano-romagnoli e marchigiani dove i fenomeni tenderanno ad intensificarsi verso sera. Non sono da escludere sconfinamenti delle nevicate a quote più basse durante i rovesci più intensi.

METEO DOMENICA E LUNEDI’, NEVICATE IN COLLINA LUNGO LE ADRIATICHE

Nella giornata di domenica le schiarite diverranno prevalenti su gran parte del Nord se si esclude l’Emilia Romagna dove insisterà nuvolosità anche compatta con qualche sporadico fenomeno in Romagna a carattere nevoso sull’entroterra. Le precipitazioni si localizzeranno soprattutto sui settori adriatici del Centro-Sud, ma anche Campania, Lucania, Calabria e Sardegna tirrenica.

Nevicate si avranno lungo la dorsale adriatica dell’Appennino Centro-Settentrionale già dai 500-600 metri, ma si tratterà di fenomeni deboli. Per l’inizio di settimana non mancheranno ulteriori nevicate in collina sulla dorsale adriatica dell’Appennino, ma qualche fiocco localmente in pianura potrebbe cadere in Piemonte. Atteso invece maltempo in Sardegna, con neve dai 1400 metri.

CALO TERMICO, PICCO DEL FREDDO LUNEDI’

L’aria fredda non interesserà direttamente tutta l’Italia e le temperature caleranno in maniera più significativa al Nord e sui versanti adriatici. Il flusso freddo sarà presente anche in avvio di settimana, con la depressione che si approfondirà e sposterà tra Baleari e Marocco. Correnti più miti sciroccali affluiranno sulle Isole già da lunedì, con rialzo termico poi anche verso il Centro-Sud.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Entro metà della prossima settimana il freddo verrà pian piano spodestato dall’afflusso d’aria più mite e dal rinforzo dell’anticiclone. Il tempo quindi migliorerà e tornerà ovunque stabile, a parte residua instabilità all’estremo Sud ed Isole. Sul Nord insisterà il freddo nei bassi strati, con nuova intensificazione delle nebbie favorite dall’anticiclone.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua localita’ nel campo form in alto alla pagina:

– ANCONA

– AOSTA

– BARI

– BOLOGNA

– CAGLIARI

– CAMPOBASSO

– CATANZARO

– FIRENZE

– GENOVA

– L’AQUILA

– MILANO

– NAPOLI

– PALERMO

– PERUGIA

– POTENZA

– ROMA

– TORINO

– TRENTO

– TRIESTE

– VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina